IL VINO COME E COSA CERCANO GLI ”ENONAUTI” SUL WEB

0

Un’analisi sulle fonti web più frequentate dagli appassionati di vino, condotta da eXtrapola, azienda leader di mercato nel monitoraggio e nell’analisi dell’informazione online,  ha misurato l’influenza dei giudizi delle “bibbie enologiche”, le sempre più celebrate guide ai migliori vini nazionali. Per 5 settimane gli analisti di eXtrapola hanno raccolto dati che misurano la popolarità in rete delle 62 etichette sempre premiate negli ultimi tre anni con i “Tre Bicchieri” della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso.

Dove vanno gli enonauti? I blog emergono come il naturale contenitore di contributi sul vino di qualità e fra questi quelli che hanno fatto registrare più commenti sui vini presi in esame sono stati il blog di Luciano Pignataro, L’arcante e Intravino.

Cosa dicono gli enonauti? Gli analisti di eXtrapola hanno trovato che per i vini top scelti per questa analisi la relazione fra visibilità web delle cantine e dei loro prodotti è molto debole. I dati evidenziano che la Cantina Biondi Santi è la più presente nei commenti degli enonauti, mentre il suo Brunello di Montalcino è solo al decimo posto. La F.lli Cavallotto, il cui Barolo Bricco Boschis è risultato primo per visibilità web con un certo margine sul resto del gruppo, deve registrare la propria assenza dalla top ten dei produttori.

La invitiamo pertanto a scaricare il nostro report “Vini d’Italia online” all’indirizzo:
http://www.extrapola.com/it/report-web-reputation/vini_ditalia_online-ott2010.pdf

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook