TENNIS, AL VIA GLI UNDER 16 FEMMINILI DI FOGGIA

0

Le premesse paiono davvero buone, anzi ottime. Compresa l’abbondante pioggia che, nel pomeriggio di ieri, ha bagnato la “prima” giornata del tabellone principale dei Campionati Italiani Under 16 Femminili, in programma fino a domenica 9 settembre sui campi del Tennis Club Foggia. Ieri mattina, si è celebrata la presentazione degli Assoluti giovanili che, ad eccezione delle azzurrine Giulia Pairone, Giorgia Chiesa e Deborah Brescia assenti per diversi motivi (partecipazione agli us Open Junior e ad altri tornei), presenta la “crema” dei talenti nazionali femminili under 16, con una partecipazione record di ben 86 giocatrici iscritte.

 

A fare gli onori di casa, il presidente del Tc Foggia Piero Gentile e il direttore sportivo Roberto Tarquinio, affiancati dal maestro Gino Fiordelisi e dal delegato provinciale Fit, Franco Fiordelisi. “Ospitare questo evento legato agli Under 16 è un onore –ha esordito Gentile-, ringraziamo la Federtennis che ce li ha assegnati, evidentemente premiando l’impegno espresso nel nostro lavoro. Abbiamo un bel circolo con 300 soci e siamo felici di ospitare queste promesse italiane della racchetta. Ci apriamo alla città e rivolgiamo un appello a tutti gli appassionati di venire a visitarci e di godere per tutta la settimana (l’ingresso è libero) dello spettacolo di tanti incontri avvincenti”. “Sarà un evento straordinario, a livello tecnico ed emozionale –ha aggiunto Tarquinio-. Quanto all’organizzazione, partiamo da una base ben consolidata e riconosciuto a livello federale e internazionale. Non a caso, in passato, una nostra giocatrice come Federica D’Ambrosio si è fatta onore a livello giovanile con titoli nazionali, entrando infine persino nella classifica mondiale. Quest’anno, abbiamo concentrato tutti i nostri sforzi in questa rassegna importante e dispendiosa. Nelle prossime stagioni, certamente faremo qualcosa di altrettanto importante”.

Tante lodi da parte di Alessandra Serra Zanetti, responsabile tecnico federale dell’Under 16 femminile,  che seguirà con attenzione l’evento foggiano per la Federazione. “Ero stata a Foggia nel 1998, in occasione di un impegno della nazionale Under 18. Ebbene, a distanza di 14 anni, ritrovo il Tennis Club Foggia in una veste straordinaria: è un impianto davvero eccellente, degnissima cornice per la realizzazione degli Assoluti. Quanto al livello tecnico, peccato per l’assenza di Giulia Pairone (già n. 747 nella classifica mondiale, a dispetto dei suoi 16 anni), ma la presenza di atlete come Gariglio, Lombardo e Paolini (le prime tre teste di serie) risponderà alle attese tecniche”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook