A Parma è possibile da oggi acquistare e validare i biglietti dell’autobus con un App

0

parmaTep-SmarTicketTEP SmarTicket è l’APP che, da oggi, potrà essere utilizzata dai cittadini di Parma e non, per acquistare ed utilizzare sul proprio smartphone i biglietti dell’autobus per corse urbane ed extraurbane. Dall’acquisto alla validazione e al controllo, sarà possibile fare tutto attraverso l’app, senza costi aggiuntivi rispetto ai metodi tradizionali.

Il servizio è stato sviluppato da TEP in collaborazione con il Consorzio Movincom, con il supporto della società GreenShare che ha sviluppato l’app, scaricabile gratuitamente da Google Play e da Apple App Store.

Acquistare e utilizzare i biglietti sarà molto semplice e richiederà solo pochi secondi e qualche click.

L’utente seleziona la tipologia e la quantità di biglietti, clicca su “paga Bemoov”, visualizza il riepilogo e conferma con un click (digitando anche il codice di sicurezza della carta di credito solo per gli acquisti che superano i 10 euro giornalieri e i 100 mensili).

Solo al primo utilizzo gli verrà chiesto di “abilitare” ai pagamenti Bemoov l’app sul suo telefono, mediante l’inserimento di un codice di verifica ricevuto via sms.

Nel caso in cui l’utente non fosse ancora iscritto a Bemoov, il circuito di pagamento utilizzabile in tutta Italia per oltre 1.200 servizi, gli verrà proposta automaticamente l’iscrizione via mobile tramite l’inserimento dei dati della propria carta di credito o prepagata.

Concluso il pagamento, l’utente riceve i biglietti direttamente nell’app.

Quando sale sull’autobus, sceglie il biglietto tra quelli ricevuti (non validati) e lo convalida inquadrando con il cellulare uno dei QRcode di validazione esposti a bordo.

In caso di cambio mezzo nel corso del periodo di validità del biglietto, il cliente dovrà cliccare il pulsante “trasbordo” e inquadrare il QRcode a bordo del nuovo autobus.

Chiunque potrà utilizzare l’APP indipendentemente dal tipo di smartphone che possiede, dal proprio peratore telefonico, dalla propria banca o dall’emittente della propria carta di pagamento.

TEP SmartTicket, oltre ad offrire un nuovo e comodo servizio per i clienti, costituisce anche un importante strumento per il controllo dell’evasione e la verifica dell’effettivo utilizzo dei biglietti da parte dei passeggeri dei mezzi.

Per controllare i titoli di viaggio, il Verificatore dovrà semplicemente inquadrare con il proprio smartphone il QRcode del biglietto presente sulla schermata della APP TEP SmarTicket del passeggero. Un processo di verifica snello, per un sistema di mobile ticketing che al suo interno contiene importanti presìdi antievasione, che consentono ai verificatori di TEP di:

  • Bloccare le validazioni dei titoli di viaggio tramite QRCode dal momento del loro ingresso sui bus.In questo modo, è possibile impedire il comportamento fraudolento delle persone che acquistanoil biglietto, ma non lo vidimano a meno di non scorgere, sul mezzo, i controllori. Con il nuovo sistema, una volta che il verificatore sarà a bordo del bus, anche inquadrando il QRCode attraverso l’App con un titolo di viaggio valido, risulterà impossibile vidimarlo.
  • Il sistema emetterà un suono di errore e avviserà l’utente che è in corso una verifica e che le validatrici sono momentaneamente bloccate.Rendere visibile sui titoli di viaggio elettronici acquistati e vidimati regolarmente un codice lampeggiante, detto “filigrana ambientale”, che indica il numero di matricola del controllore che in quel momento sta effettuando dei controlli. Questo presidio azzera di fatto la possibilità che i titoli digitali vengano falsificati (un’App non originale – fraudolenta – non saprebbe che codice dicontrollo far visualizzare sul biglietto mentre su uno screenshot il codice non potrebbe lampeggiare), anche in un caso di controllo a vista del titolo digitale (per esempio in caso di mezzi particolarmente affollati).

 

L’integrazione all’interno della App di questi due presidi antievasione (blocco validatrici e

filigrana ambientale), consentirà di rendere più efficiente la lotta all’evasione tariffaria – che attualmente si stima pesi per circa il 12% sui bilanci delle TPL italiane – a tutto vantaggio dei viaggiatori onesti e dell’aumento degli investimenti per il miglioramento continuo e la manutenzione dei mezzi di trasporto pubblici.

“Oggi, con l’adesione di TEP Parma al Circuito Bemoov” – ha detto Enrico Sponza, Presidente di

Movincom, commentando il nuovo servizio – “aumentano le TPL che propongono soluzioni di mobile ticketing conformi alla normativa sulla validazione obbligatoria e contribuiscono ad abbattere l’evasione tariffaria. Questi risultati” – ha proseguito il Presidente di Movincom – “ci rendono orgogliosi poiché costituiscono il coronamento di molti anni e molte risorse investiti in ricerca dal nostro Consorzio, che hanno portato al conseguimento di numerosi brevetti depositati e altri in corso di concessione, oltreché allo sviluppo di una tecnologia che unisce vantaggi pratici per i cittadini a scelte strategiche economicamente sostenibili per le TPL.

Inoltre la nuova soluzione proposta da TEP SmarTicket che al primo utilizzo “abilita” ai pagamenti

Bemoov l’app installata sul telefono dell’utente certificandola tramite il numero di cellulare, si inserisce perfettamente nel percorso di evoluzione tecnologica intrapreso da Movincom che coniuga l’estrema semplicità di utilizzo con i massimi livelli di sicurezza.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook