Expo Elettronica 2019: tutte le novità del mondo hi-tech per una casa sempre più smart. A Modena il 12 e 13 gennaio

0

Casa dolce casa, ma solo se è connessa. Oggi quasi nessuno fa a meno di un gadget piazzato in una stanza capace di connettersi a internet e a un’app sul cellulare: dagli avanzati termostati e condizionatori, alle luci domestiche, per non parlare di speaker e videocamere, forse i prodotti più popolari del settore smart home. Il 30% degli italiani dichiara di voler installare impianti di videosorveglianza e di illuminazione domotica per proteggersi dai ladri e risparmiare in bolletta (dato di un sondaggio realizzato da ProntoPro.it) e le nostre case diventano sempre più “smart”.

Il primo appuntamento dell’anno per toccare con mano tutte le principali novità del mondo hi-tech è a Modena con Expo Elettronica, il 12 e 13 gennaio presso il quartiere fieristico: in migliaia di metri quadrati “zeppi” di articoli elettronici per l’intrattenimento sono protagonisti non solo piccoli e grandi elettrodomestici sempre più all’avanguardia, ma anche dispositivi mobile e smartwatch di ultima generazione, proposti da oltre 400 espositori provenienti da tutta Italia.

Qui si possono trovare migliaia di articoli di informatica, telefonia, tablet, home theatre, accessori per console e videogiochi, audio car, navigatori, piccoli elettrodomestici, illuminazione, materiali di consumo per la casa, lo studio e il lavoro, ricambi, minuteria e prodotti per l’hobbistica e il fai da te. Punto di forza della mostra mercato, oltre all’assortimento merceologico, sono i prezzi che, grazie a prodotti di importazione diretta o surplus, possono toccare un ribasso fino all’80% rispetto ai canali di distribuzione tradizionali.

La manifestazione fa leva sulle passioni e, accanto all’elettronica, presenta altre tre sezioni tematiche: comics & games, con videogiochi, fumetti, dischi e il mondo dei cosplayer; modellismo statico e dinamico; una panoramica sul mondo dei makers.

CosmoComix è la versione multimediale della tradizionale fiera del fumetto che oggi è diventato un appuntamento imperdibile per gli amanti dei comics and games, in tutte le loro sfaccettature. Qui è possibile sfidarsi ai nuovi card games come Dragon Ball Super e Force of Will, o conoscere i videogames più cool del momento. Ma nostalgici non rimangono delusi: non manca un’area con i retrogames, fornita di maxi e mini cabinati per giocare ai classici senza tempo, da Pac-Man a Super Mario. Per chi vuole provare ad essere Jedi per un giorno, poi, le dimostrazioni di “lightsaber combat” insegnano a duellare con le spade laser.

Numerosi contest aspettano i visitatori, a partire dalla prima edizione di Synergy Song, per provare l’emozione di avere a disposizione tutta la potenza sonora di un vero palco da concerti, un megaschermo, giochi di luci e macchina del fumo e cantare come una vera rockstar.

I cosplayer si sfidano nel Cosplay Synergy, una gara in otto tappe che premia i personaggi più riusciti con un viaggio a Londra in occasione del London ComicCon, una delle più grandi manifestazioni del settore.

E’ ricchissima la sezione dedicata ai comics, che offre un panorama completo del mercato del fumetto: accanto a interessanti “pezzi d’antiquariato” viene presentata una panoramica delle nuove tendenze dell’editoria di settore. Sono molti gli stand dedicati al fumetto seriale, come le collane Bonelliane alla portata di tutte le tasche, o quelli dedicati ai personaggi che sono ormai divenuti dei veri e propri oggetti di culto, da Martin Mystere ai supereroi della Corno, da Topolino ad Alan Ford, da Tex a Lupo Alberto. Atteso special guest di CosmoComics è Enzo Facciolo, storico fumettista che all’inizio degli anni ’60 ha dato a Diabolik il volto che tutti conoscono: il disegnatore è a disposizione del pubblico per autografare i fumetti, raccontare la sue straordinaria carriera artistica e illustrare le basi tecniche e teoriche delle sue creazioni.

Un altro evergreen che ora è tornato di gran moda sono i LEGO: a Cos.Mo c’è un’intera area dedicata all’esposizione dei famosi mattoncini, con possibilità di gioco libero e acquisto.

Cos.Mo comprende anche la Mostra Mercato del Disco, Cd e Dvd usato e da collezione: nell’epoca della musica digitale e dematerializzata, dischi e cd sono diventati oggetti da collezione attraverso i quali rivivere momenti cult della storia della musica.

Mo.Del Modena Modellismo dedica grandi spazi a un hobby che coinvolge tantissimi appassionati, grazie anche alle nuove possibilità aperte dalle tecnologie elettroniche open source, che rendono l’autocostruzione e la personalizzazione sempre più accurate e realistiche.

Quest’anno è ancora più ricco Mo.Ma Modena Makers, evento dedicato ai makers, che presenta una panoramica comprensibile a tutti sulle nuove opportunità che la tecnologia offre, ad oggi, per chi vuole confrontarsi con l’universo DIY (do it yourself). MoMa dà spazio ai progetti di Istituti Tecnici, Associazioni e FabLab. Il pubblico potrà visionare progetti di automazione, vedere all’opera le stampanti 3D, Droni, partecipare ai mini talk di aggiornamento e approfondire i vantaggi del Software Libero e Open Source in una logica di condivisione del sapere tecnologico e artigiano. Qui gli studenti di diversi istituti superiori modenesi si sfidano nelle Olimpiadi robotiche: gli organizzatori della manifestazione, infatti, hanno donato alle scuole un robottino Printbot Evolution che i ragazzi hanno montato e programmato in classe; in fiera li fanno scendere in campo per misurarsi in diverse prove di abilità. Il robot meglio programmato porterà la sua scuola sul podio: quella modenese, però, è solo una tappa delle “Olimpiadi robotiche”, infatti ci saranno anche altri appuntamenti in giro per l’Italia e la finale si disputerà a maggio a Forlì.

Date e orari: sabato 12 e domenica 13 gennaio dalle 9.00 alle 18.00

Luogo: Modena Fiere Viale Virgilio, 70/90 uscita Autostrada Modena nord;

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook