Cresce l’attesa per il Matching 2014. Ampia la presenza piemontese

0

matching14_orizContinua a crescere il numero delle aziende che si potranno incontrare nelle aree di Matching share&grow. La tre giorni live di Rho Fiera – promossa dalla Compagnia delle Opere – è l’evento pensato per condividere conoscenze, metodi e programmi tra imprenditori, istituzioni, professionisti e rappresentanti di piccole, medie e grandi imprese, sia profit sia non profit.

Attraverso il percorso proposto da Matching share&grow, anche gli imprenditori e i professionisti del Piemonte avranno modo di conoscere e incontrare nuovi clienti, fornitori e partner, nonché verificare nuove opportunità per lo sviluppo del business in Italia e all’estero. Le aziende delle province di Asti, Cuneo e Torino possono inoltre usufruire degli speciali contributi delle rispettive Camere di Commercio per la partecipazione a Matching share&grow. L’evento è in agenda da lunedì 24 a mercoledì 26 novembre 2014.

Per l’area Food – sin dalla prima edizione uno degli ambiti di punta di Matching – saranno protagoniste aziende del calibro di Ariosto, Inalca (Gruppo Cremonini), Divella, Eataly, Nestlè, Orogel e Riso Gallo. Interverranno, inoltre, manager di aziende della GDO.

Per quanto riguarda l’area Travel&Hospitality, al suo esordio a Matching, saranno sicuramente presenti Best Western (catena di hotel), Eden Viaggi (il più grande tour operator in Italiani) e TripAdvisor (colosso online delle recensioni user-made), oltre ad altri qualificati operatori del settore (per esempio Tivigest). Con queste importanti presenze si avvia un lavoro nel campo del turismo.

Nell’altra nuova area di Matching share & grow, dedicata al Welfare, il player di riferimento sarà il Gruppo Cooperativo CGM.

Confermatissima l’area Industrial Products, che vedrà a confronto aziende quali Biesse, Brembo, Ducati e Mercedes. Questi grandi nomi avranno la possibilità di confrontarsi con le piccole aziende che affrontano il passaggio dalla “subfornitura” alla riconoscibilità come produttrici di Made in Italy di eccellenza.

L’area Software&ICT vedrà confermata la partecipazione di colossi quali Google e Microsoft, della best practice italiana Olidata e di player di grande rilievo quali Mongo DB e Team System.

I gruppi DB Schenker, Fercam, Terry Logistica, Number One e Saint Gobain si incontreranno e confronteranno negli spazi dedicati all’area Construction&Furniture e Logistics&Mobility.

Nell’area Finance&Insucance i partecipanti potranno confrontarsi con interlocutori quali BPM, Creval, Intesa San Paolo, e con broker assicurativi quali Assiteca, storico partner CdO.

Nell’area Healthcare si confronteranno numerose best practice in un dialogo strutturato con player quali il Galliera di Genova, il Gruppo Ospedaliero San Donato, l’Istituto Ortopedico Rizzoli, l’Ospedale Niguarda e importanti aziende del settore quali Esaote e Nephrocare.

La fase di Matching Tranining, che accompagna i partecipanti fino all’evento del 24/26 novembre a Fieramilano (Rho), si arricchisce giorno per giorno di nuove partecipazioni.

Anno dopo anno, i grandi protagonisti dell’imprenditoria italiana e internazionale continuano a vedere in Matching, da quest’anno improntato al binomio share & grow, un momento strategico della loro crescita ed espansione”, ha dichiarato Felice Vai, presidente della Compagnia delle Opere del Piemonte. “A rendere l’evento così appetibile, anche per gli imprenditori piemontesi, è la sua tradizione decennale che tuttavia sa rinnovarsi anno dopo anno, e la quantità e la qualità dei partecipanti. Nel 2013 sono state 1.600 le imprese partecipanti e 45.000 gli incontri organizzati: numeri che fanno di Matching l’evento business con il miglior rapporto costo-contatto”.

Compagnia delle Opere – dal 1986 a fianco degli imprenditori con servizi di consulenza, internazionalizzazione, creazione di reti, formazione e convenzioni a livello nazionale e locale – è un’associazione di imprenditori e operatori del sociale che identificano nella condivisione un metodo e una possibilità di contribuire allo sviluppo economico proprio e della società.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook