LA REGIONE PUGLIA A MARMOMACC

0
Oltre 200 i contatti con operatori di settore, aziende e professionisti italiani ed esteri del settore lapideo e circa una trentina, quasi la totalità delle aziende pugliesi presenti alla fiera ‘MARMOMACC’, i partecipanti al workshop “I percorsi della pietra in Puglia: nuovi strumenti e strategie per il rilancio della filiera dei marmi e delle pietre” promosso dallo SPRINT Puglia. Sono questi i dati di chiusura relativi alla partecipazione della Regione Puglia alla 44ª edizione di ‘MARMOMACC’ la più importante vetrina internazionale di marmi, pietre, design e tecnologie che si è tenuta a Verona dal 30 settembre al 3 ottobre.
«Questo successo – ha detto la Vice Presidente e Assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone – ci incoraggia ad intensificare le azioni di internazionalizzazione nel settore del lapideo. Un comparto economico che può avere grandi opportunità di sviluppo sui mercati esteri. Per questo torneremo a promuoverlo domani a Bari con un workshop settoriale rivolto ad operatori provenienti dalla Russia, dagli Stati Uniti e dagli Emirati Arabi Uniti».
Alla manifestazione fieristica di Verona la Regione Puglia ha partecipato con un proprio spazio espositivo istituzionale “Spazio Puglia” di 80 metri quadrati, all’interno del quale sono state allestite la mostra “Percorsi della pietra in Puglia” e un’esposizione di materiali di eccellenza dei bacini estrattivi e produttivi pugliesi. Obiettivo della partecipazione è stata la promozione e la valorizzazione delle qualità e delle caratteristiche delle pietre naturali della Puglia e lo sviluppo di sinergie e opportunità di business tra gli operatori pugliesi del settore (oltre 1.200 imprese di cui circa 250 dedite all’attività estrattiva in cava e circa mille impegnate nella lavorazione) e gli addetti ai lavori nazionali ed esteri. A tal proposito, venerdì scorso la Regione Puglia attraverso lo SPRINT ha organizzato il workshop “I percorsi della pietra in Puglia: nuovi strumenti e strategie per il rilancio della filiera dei marmi e delle pietre”  al quale hanno partecipato quasi tutti i rappresentanti delle aziende lapidee pugliesi presenti a MARMOMACC provenienti prevalentemente dai bacini della provincia di Bari e Lecce e in parte dall’area foggiana; l’incontro è stato incentrato sulla presentazione del Distretto Lapideo Pugliese – l’aggregazione produttiva riconosciuta lo scorso anno dalla Regione Puglia cui aderiscono più di 200 aziende della filiera produttiva dei materiali lapidei oltre a Enti, associazioni, organizzazioni sindacali, università e centri di ricerca pubblici e privati – che ha fatto la sua prima uscita ufficiale al salone fieristico veronese e delle strategie per il rilancio della filiera dei marmi e delle pietre estratti e lavorati in Puglia.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook