GAL MERIDAUNIA: PRIMO INCONTRO NEL COMUNE DI DELICETO

0
\"\"
Si è svolto lunedì 3 novembre nel Comune di Deliceto, il primo convegno organizzato dal Gal Meridaunia, l’Agenzia di Sviluppo dei Monti Dauni.
Si tratta di un ciclo di 4 convegni che hanno come principale obiettivo quello di informare le comunità locali, gli amministratori e i portatori di interesse, sulle opportunità per le aree rurali contenute nella nuova programmazione per le aree rurali 2007-2013.
Sinergia e sviluppo” è il tema discusso nella sala Europa del Comune di Deliceto, presenti all’incontro i relatori Savino Santarella, Assessore all’Agricoltura; Antonio Montanino, Assessore alle Politiche Sociali; il Senatore Carmelo Morra, Presidente della Comunità Montana Meridionale; Alberto Casoria, Presidente del Gal Meridaunia; Benvenuto Nigro, Sindaco di Deliceto; Daniele Borrelli, direttore del Gal Meridaunia e la moderatrice Antonella Caggese, Ufficio Comunicazione Gal Meridaunia.
I saluti sono a cura del Sindaco Nigro, il quale evidenzia l’importanza delle agenzie di sviluppo che possono fare molto di più per il territorio rispetto alle iniziative isolate. Per questo è indispensabile una grande intesa tra i vari paesi e le istituzioni, mettendo da parte gli individualismi per un migliore sfruttamento delle potenzialità del territorio.
L’Assessore Montanino parla di rinnovamento del rapporto della Comunità Montana con le amministrazioni locali. Segue l’intervento del sindaco di Candela, dott. Santarella, che interviene soprattutto in qualità di Assessore all’Agricoltura, ricordando l’importanza di una politica di aggregazione per un maggior sviluppo del territorio.
Il Presidente del Gal Meridaunia, Alberto Casoria, promuove un utilizzo uniforme delle opportunità e ribadisce la necessità da parte dei singoli comuni di andare oltre i campanilismi e di puntare sulla cooperazione. Afferma e conclude il Presidente: “se il territorio è unito, lo sviluppo è garantito”.
Il vice presidente del Gal Meridaunia, Angelo Marseglia, interviene soprattutto in qualità di presidente della Coldiretti,  come tale raccomanda alle nuove generazioni di continuare a credere nelle potenzialità dell’agricoltura; un’agricoltura diversa che supporti e si integri con lo sviluppo del territorio.  Segue l’intervento del senatore Carmelo Morra,  il quale ricorda che bisogna avere obiettivi comuni in quanto comune è il futuro del territorio e che pertanto bisogna rafforzare un sistema di relazioni che vadano al di là delle appartenenze politiche perché “l’attenzione al territorio è ciò che conta”. “E’ importante la partecipazione di tutti, in primo luogo di coloro che, di questo territorio sono gli attori”.
A concludere l’incontro sono gli interventi della dott.ssa Antonella Caggese, dell’Ufficio Comunicazione Gal Meridaunia e del direttore del Gal Meridaunia, Daniele Borrelli.
La dott.ssa Caggese racconta brevemente la storia del Gal dalle origini ad oggi e pone l’accento sulle finalità del Gal e sugli importanti obiettivi raggiunti.
Il direttore Borrelli, invece spiega ciò che il Gal può fare, attraverso l’illustrazione di quelle che sono le misure proposte e sollecitare proposte dal pubblico stesso che partecipa a tali convegni.
Il secondo incontro è previsto lunedì 10 novembre presso il teatro Garibaldi di Lucera alle ore 17.
 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook