FIAT CHRYSLER NEGLI USA SEGNA UN +27% E IN CANADA +97% :NON SI FERMA LA CRESCITA

0

Proseguono i segnali di ripresa dal mercato dell’auto degli USA, ad ottobre 2011 è stato registrato un +7,5% con 1.021.313 di vetture immatricolate rispetto alle 950.165 unità di ottobre 2010. Nello specifico il numero globale comprende 481.850 autovetture e 539.463 light trucks.

Incessante per il Gruppo Fiat Chrysler la performance nelle vendite: ad ottobre ecco un +27%, rispetto ad un 6,2% della Ford Motor Company e di 1,8% della GM; è la migliore performance commerciale da ottobre 2007.

Nel dettaglio sono state vendute negli States 114.512 unità del gruppo capeggiato da Sergio Marchionne. Anche la “piccola” Fiat 500 con le sue 1.965 unità mensili è riuscita a farsi spazio nell’affollato mercato a stelle e strisce.

Ecco i modelli più apprezzati dalla clientela statunitense: Jeep Compass, Jeep Wrangler, Jeep Liberty, Dodge Avenger e Dodge Journey. Le vendite della Chrysler 200 sono cresciute del 405%  rispetto alle vendite registrate dal precedente modello nell’ottobre 2010

Nella classifica USA dei primi venti modelli più venduti questo mese troviamo: Ford F – Series PU ,  Chevrolet Silverado PU, Honda Accord, Toyota Camry / Solara, Nissan Altima, Dodge Ram PU, Honda CR-V, Ford Escape, Hyundai Sonata, Ford Fusion, Chevrolet Equinox, Toyota Corolla / Matrix, Honda Civic, Chevrolet Cruze, GMC Sierra PU, Volkswagen Jetta, Hyundai Elantra, Honda Pilot, Ford Focus e chiude la classifica la Ford Explorer.

I primi tre costruttori statunitensi restano saldamente alle prime tre posizioni: GM con 186.895 unità (+ 1,8%), Ford con 167.502 (+ 6,2 %) e Chrysler con 114.512 (+27 %); non cessa la performance del Gruppo Chrysler con i modelli del new deal targato Sergio Marchionne.

Seguono Toyota con 134.046 unità (-7,9%), Honda con 98.333 (- 0,5 %), Nissan con 82.346 unità (+ 18%), Volkswagen con 38.450 unità (+ 35,6%), Mitsubishi con 4.378 (- 14,3%), Mazda con 18.326 (+ 1,7 %), Hyundai con 52.402 (+ 22,8%), Bmw-Mini- Rolls Royce con 27.319 unità (+17,4 %), Daimler-Smart-Maybach con 24.449 (+ 25,7%), Volvo con 4.899 unità (+ 22,6%), Saab con 337 unità (- 54,5 %), Subaru con 20.081 (- 11,6 %), Kia con 37.690 (+ 20,8 %), Suzuki con 1.947 unità (- 4,7%), Jaguar Land Rover con 4.795 unità (+12,7 %), Porsche con 2.270 unità (- 14,2%), Ferrari con 149 unità (+8,8%) e Maserati con 187 (- 4,6 %).

Non poteva mancare un focus dettagliato pure sulla Fiat 500 e sulle sue rivali . Con le sue 1.965 unità la piccola torinese assemblata a Toluca (Messico) continua il trend positivo già registrato nei mesi scorsi; la concorrente Smart ha venduto “solo” 327 unità (- 10,9 %). La storica rivale Mini con una gamma più ampia di versioni ha venduto ben 5.415 unità (+ 37,1% ).

Notizie molto positive arrivano anche dal Canada dove le vendite hanno registrato un aumento del 97%. In Canada,  Chrysler ha  ottenuto ad ottobre il ventitreesimo mese consecutivo di crescita, con un totale di 17.049 veicoli venduti rispetto ai 15.168 dell’analogo periodo del 2010. Questo risultato rappresenta un aumento del 12 % anno su anno e il miglior ottobre dal 2002.

Come in settembre, anche in ottobre le vendite di autovetture sono raddoppiate, trainate dalle vendite della Nuova Chrysler 300 e del Dodge Charger che hanno registrato aumenti rispettivamente  del 127 e 110 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Con 5.282 unità vendute (+53 per cento anno su anno), ottobre ha segnato un nuovo record per Ram Truck, che mantiene la sua posizione come secondo veicolo più venduto in Canada con oltre 10 milioni di unità vendute globalmente dal lancio.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook