L’ICT PER LO SVILUPPO DEL SUD

0

Engineering sarà uno dei big player del mercato ICT presente al Technologybiz con le sue soluzioni dedicate al mondo enterprise e al mondo della PA. Con Paolo Pandozy,  Amminstratore Delegato di Engineering abbiamo parlato del mercato ICT e del Sud.

Dal suo punto di osservazione privilegiato, qual è la situazione del mercato IT in Italia?

Il mercato IT in Italia sta attraversando una fase di consolidamento che vede premiate le aziende più performanti a danno delle aziende meno solide. Le aziende di servizi IT soffrono da un lato per la mancanza in questo periodo di crisi di investimenti specifici e dall’altro per un regime fiscale particolarmente sfavorevole che, sommato all’allungarsi dei tempi di pagamento in particolare della Pubblica Amministrazione, sta mettendo in difficoltà economico/finanziarie molte aziende del settore.
In questo modo si penalizza un settore che potrebbe invece avvantaggiarsi, nella competizione con il resto dell’Europa, di un rapporto qualità/costo del nostro personale specialistico tra i più vantaggiosi.
Un settore che , per il basso tasso di investimento per unità produttiva , potrebbe diventare una importante valvola di sfogo per l’occupazione qualificata giovanile in particolare nel meridione d’Italia.

Engineering è una delle società leader nel campo dell’innovazione tecnologica, quali saranno i trend del futuro?

Il modo di comunicare dei giovani “digital native”, attraverso social network e comunicazione in mobilità, sempre di più troverà applicazione  in sistemi di tipo professionale proprio per avvicinare  il modo di interagire dei sistemi a quelle che sono le abitudini che stanno diffondendosi. Il televisore così come siamo abituati a concepirlo ,anche grazie alla diffusione delle reti a larga banda, verrà sostituito da una vera e propria stazione multimediale interattiva, attraverso la quale interagire non solo col mondo delle informazioni e del divertimento, ma anche con servizi al cittadino. E’ evidente che questo processo sarà favorito dall’ingresso nel mondo del lavoro delle nuove generazioni, portatrici di una cultura nuova e di un nuovo modo di comunicare.

Qual è la strategia di crescita al Sud?

L’IT è una grande opportunità di sviluppo per il sud; un posto di lavoro del nostro settore richiede infrastrutture minime: non servono autostrade, né porti, né ferrovie, basta un PC ed un collegamento Internet. L’IT quindi può svilupparsi al sud a prescindere dello sviluppo di infrastrutture pesanti. Questo mercato però va aiutato eliminando un regime fiscale penalizzante (IRAP) e dando il via ai quei grandi progetti per il paese (la sanità, la sicurezza, l’energia) di cui tanto si parla ma che non vedono atti concreti

Intervista realizzata da Antonio Savarese

da www.technologybiz.it

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook