DIECI ANNI FA IL PRIMO STREAMING IN DIRETTA PER PADRE PIO

0
Esattamente 10 anni fa la notte tra il 22 e il 23 settembre 1998 e cioè nella notte del trentesimo anniversario del Beato Transito dell’allora Padre Pio da Pietrelcina, poi divenuto Santo, la Asernet per la prima volta mandava in diretta streaming (www.sangiovannirotondo.com – sito del Comune di San Giovanni Rotondo) la veglia di preghiera iniziando dalle ore 18,00 del pomeriggio e finendo alle 4 del mattino, quando gli ultimi fedeli, alla spicciolata lasciavano il sagrato di Santa Maria degli Angeli a San Giovanni Rotondo. Ricordo ancora la nostra postazione fatta da una videocamera Sony Handycam, una delle prime, da un Pc Pentium con tanto di monitor, tastiera, mouse, modem ISDN,scheda di acquisizione video, tutti rigorosamente non portatili e il nostro software di encoding della Real. Tutto fantascientifico e assolutamente nuovo. A quell’epoca, dieci anni sono come anni luce per la rete, parlare di video on line, o semplicemente di audio era assolutamente inusuale. Gli abbonamenti a internet erano quasi tutti analogici, quasi nessuno aveva una connessione ISDN, non esisteva l’ADSL. La maggior parte delle connessioni era tra i 36Kbps e i 56Kbps. Eppure quella sera, su richiesta del Ccomune di San Giovanni Rotondo, andò in onda una diretta lunghissima, oltre 8 ore senza nessun intoppo tecnico. Fu l’inizio dello streaming applicato alla rete in Italia e fece notizia. Ne parlò la stampa nazionale e internazionale per arrivare fino al New York Times (http://query.nytimes.com/gst/fullpage.html?res=9C0CE2DF1639F937A1575AC0A96E958260) .Così recitava l\’Articolo in lingua originale: "This year, as every year, 70,000 people gathered in San Giovanni for a 24-hour vigil on the anniversary of his death on Sept. 23. This year, for the first time, the vigil and Mass was transmitted live on the Internet (www.sangiovannirotondo.com)".  Poi l’attività nello streaming di Asernet continuò fino ad arrivare a mandare in diretta dal teatro “Verdi” di San Severo un’opera lirica come la Carmen, questo un esperimento tentato per la prima volta al mondo di cui parlarono Telegiornali e giornali nazionali tra cui Repubblica.it che titolò in home page: “La Carmen canta on line” (http://www.repubblica.it/online/musica/opera/opera/opera.html). E Asernet con la sua troupe girò l’Italia a fare dirette da Venezia, a Capri, da Vicenza a Bari, da Bologna a San Giovanni Rotondo eccetera, eccetera…

Oggi Asernet non effettua più dirette streaming, ma resta comunque un’azienda attentissima ai cambiamenti e alle nuove tecnologie.  

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook