IERI IL FORUM CITTADINO SUL BILANCIO

0
E\’ stato presentato ieri sera, alla presenza di forze politiche e sindacali, cittadini, associazioni, il Bilancio di Previsione 2009 della Città di Torremaggiore. Ai presenti l\’Amministrazione Comunale ha consegnato un opuscolo dal titolo "Bilancio di Previsione per il Cittadino 2009" dove sintenticamente vengono illustrate le scelte di Bilancio fatte dall\’Amministrazione per l\’anno in corso.
A presentare il lavoro svolto il Sindaco della Città, Alcide Di Pumpo, e l\’Assessore al Bilancio Valerio Zifaro. Per maggior chiarezza il bilancio presentato ai cittadini presenti è stato diviso in due parti: la prima dedicata al Bilancio Corrente nel quale vengono imputati costi quali: il personale, acquisto di beni e servizi, le prestazioni di servizio (utenze telefoniche, acqua, gas, luce, ecc.), trasferimenti (contributi volti a promuovere attività di competenza), quota capitale ed interessi di mutui in ammortamento. La seconda parte è stata invece dedicata al Bilancio Investimenti nel quale rientrano: opere di viabilità, realizzazione e manutenzione immobili, strutture sportive e sociali, opere di ampliamento e sistemazione rete idrica e fognante, acquisto automezzi di servizio, acquisto beni durevoli per uffici e scuole.
Il Sindaco Alcide Di Pumpo, pur aspettando doverosamente l\’approvazione del documento di previsione 2009 prevista per il prossimo Consiglio Comunale del 7 aprile, ha ribadito nel suo intervento come: "Un\’Amministrazione Comunale moderna non deve solo saper spendere i soldi che derivano dalla contribuzione dei cittadini e ciò che arriva correntemente dallo Stato, ma anche e soprattutto deve essere in grado, tramite la partecipazione a bandi e progetti innovativi, di ricercare ulteriori risorse per poter effettuare investi a favore del territorio. Questa capacità l\’Amministrazione Comunale di Torremaggiore l\’ha sviluppata molto nel corso di questi anni permettendosi oltre che di abbattere il debito pregresso per 5 milioni di euro, di estinguere una serie di mutui, di rinegoziare quelli ancora in piedi, anche effettuando opere in città senza accendere alcun mutuo".
I Particolari delle cifre puer presenti come ipotesi sull\’opuscolo consegnato ai cittadini, le renderemo pubbliche subito dopo l\’approvazione in Consiglio Comunale.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook