DIMISSIONI IN MASSA DALL\’UDC DI BARI E LECCE

0

«Se le notizie di agenzia fossero fondate l’esclusione di Salvatore Greco dal ‘giro’ delle opzioni alla Camera dei deputati è sconcertante e lascia allibiti». È il commento del vicesegretario provinciale del partito di Bari, Gaetano Naglieri.

I trenta componenti della direzione, i 60 componenti del comitato provinciali e i 97 amministratori locali (consiglieri, assessori comunali e il sindaco di Castellana Grotte) sono stati convocati ad horas per decidere i provvedimenti da adottare contro quella che viene definita, «ove vera, una decisione scellerata dei vertici nazionali del partito», che lascerebbe inopinatamente la provincia di Bari senza alcun rappresentante Udc in Parlamento, «malgrado il brillante risultato elettorale conseguito».
La circoscrizione Puglia è quella che ha dato al partito il maggior numero di deputati eletti in Italia, ben quattro, e «vedersi ripagare con due opzioni nazionali – si legge in una nota del partito provinciale – è quanto di più scellerato possa concepirsi».

I dirigenti provinciali e gli amministratori locali Udc del Barese stanno valutando la possibilità di dimettersi in massa dall’Udc.

Ufficio Stampa On.Greco

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook