Il progetto europeo iTec e il contributo di SMART Technologies

0

Il progetto iTEC

iTEC (Innovative Technologies for an Engaging Classroom) è un progetto di ricerca e sperimentazione su larga scala, nato con l’obiettivo di delineare le potenzialità della scuola e della classe di domani attraverso l’uso delle tecnologie per la didattica. Grazie ai contributi di 27 partner di progetto, 14 Ministeri dell’Istruzione e al finanziamento della Commissione Europea, il progetto prevede sperimentazioni in oltre 1000 classi di 12 paesi. Avviato a Settembre 2010, coinvolge decisori politici, ricercatori, aziende fornitrici di tecnologia (tra cui SMART Technologies), esperti in tecnologie per la didattica e docenti chiamati a elaborare nuovi scenari di insegnamento e apprendimento che tengano conto delle problematiche concrete e dei processi di riforma in atto. Si tratta della più vasta sperimentazione internazionale mai realizzata, che punta a esaminare non solo come le nuove tecnologie possono essere integrate nella didattica, ma anche quali sono i processi di cambiamento richiesti per innovare la metodologia nella didattica e di apprendimento. Attraverso l’inserimento di diverse tecnologie per la didattica nelle classi coinvolte, si studiano – questo il contributo delle università – quali sono i limiti e le opportunità nei processi didattici, ma anche quali sono gli atteggiamenti degli insegnanti e le loro propensioni. Obiettivo ultimo è quello di fornire un modello in grado di descrivere come l’uso delle tecnologie per l’innovazione a supporto delle attività di insegnamento e apprendimento, possa andare oltre le piccole sperimentazioni locali ed essere integrato nelle scuole di tutta Europa.

 

Il contributo di SMART Technologies

SMART è entrata a far parte del progetto europeo sin dal 2010 in qualità di partner, mettendo a disposizione dei vari Ministeri dell’Istruzione, Enti di Ricerca e Università la sua grande esperienza nelle tecnologie a supporto dell’educazione. In particolare, SMART agisce in qualità di National Technical Coordinator per Germania, Spagna e Polonia e come Partner Tecnologico per gli altri paesi fornendo supporto nell’implementazione di ambienti di apprendimento basati sulle soluzioni SMART. In qualità di azienda che fornisce soluzioni per la didattica collaborativa, è inoltre coinvolta fortemente nello sviluppo tecnologico di tutto il progetto: i suoi NTC (National Technical Coordinator) contribuiscono fornendo nuove tecnologie e sviluppando widgets che garantiscano un approccio pedagogico alle attività di apprendimento in ogni ciclo del progetto.

In Italia, il progetto è coordinato da ANSAS (Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica) che individua i coordinatori tecnici e pedagogici nazionali da coinvolgere nelle fasi di sperimentazione e pre-sperimentazione. Una delle insegnanti italiane coinvolte nelle prime due fasi del progetto iTEC è la Prof.ssa Francesca Panzica, insegnante di Inglese nella scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Lastra a Signa (Firenze) e SMART Exemplary Educator (riconoscimento internazionale di SMART per quegli insegnanti che si distinguono per l’uso innovativo delle tecnologie per la didattica e nello sviluppo di nuove metodologie).La Prof.ssa Panzica lavora con le tecnologie SMART ormai da diversi anni e nel corso degli anni ha sviluppato diverse attività didattiche basate sull’utilizzo delle tecnologie.

EMINENT a Genova

EMINENT (Experts Meeting in Education Networking) è la conferenza annuale organizzata da European Schoolnet (EUN), l’associazione costituita dalla rete di 30 Ministeri europei della Pubblica Istruzione. A discutere e confrontarsi sui temi dell’innovazione tecnologica nella didattica sono attesi rappresentanti dei Ministeri dell’Istruzione e delle scuole, insegnanti e ricercatori. L’edizione di quest’anno si svolge a Genova il 14 e 15 novembre2012, in concomitanza con ABCD e all’interno dei padiglioni della Fiera di Genova. Durante la conferenza, si affronteranno temi quali: le attuali tendenze in materia di istruzione e gli scenari possibili della classe del futuro, l’impatto che questi hanno sul processo di riforma dell’istruzione e le esperienze dei singoli paesi. Ampio spazio verrà inoltre dedicato alla presentazione dei risultati del progetto iTEC.

 

In particolare, è previsto un workshop dal titolo “A look into the future” tenuto da Will Ellis, iTEC Project Manager e a cui parteciperanno anche Gonzalo García, SMART Exemplary Educator Spagnolo e Harald Wilfer, SMART Exemplary Educator Tedesco per raccontare propria esperienza nella costruzione di attività didattiche con le soluzioni SMART. Durante l’incontro, verranno mostrate esperienze reali e attività didattiche sviluppate per il progetto iTEC .

Il workshop è previsto per mercoledì 14 novembre ore 16.00 (piano terra del padiglione C, sala A)

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook