Torna a Napoli dal 25 al 26 ottobre Shipping and the Law

0

shipping-2015-2Le prospettive finanziarie delle compagnie di navigazione negli scenari globali, gli effetti del mercato petrolifero sullo shipping, le nuove frontiere della tecnologia e il futuro delle compagnie crocieristiche. Sono questi alcuni dei temi che verranno trattati a Napoli il 25 e 26 ottobre nel corso della VII edizione di Shipping and the Law, l’appuntamento che anche quest’anno porta all’ombra del Vesuvio i vertici mondiali del settore dello shipping, per una serie di riflessioni sullo stato dell’arte del settore e un quadro delle prospettive a breve e medio termine.

L’edizione 2016 di Shipping and The Law, organizzata da Francesco Saverio Lauro, si svolgerà nella sede dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e conta già la partecipazione di figure di primissimo piano a partire da Emanuele Grimaldi, presidente di Confitarma; Esben Poulsson, presidente dell’Ics (International Chamber of Shipping); Efthimios Mitropoulos, segretario generale emerito dell’Imo (l’Organizzazione Marittima dell’Onu); Emanuele Lauro, amministratore delegato del gruppo Scorpio; Clive Aston, presidente dell’Associazione Londinese degli Arbitri Marittimi; Mans Jacobsson, già direttore del Fondo di Compensazione per l’inquinamento petrolifero. Con loro ci saranno oltre 60 armatori italiani e da tutto il mondo.

Tra le prime sessioni di incontro programmate, oltre a quella di apertura che inaugurerà la due giorni il 25 ottobre, spicca la Ship Finance Session, in cui armatori, banchieri, fondi privati e investitori pubblici si confronteranno sull’accesso al credito bancario e sulle prospettive di fonti alternative di finanziamento. Nella stessa giornata si affronterà il tema delle fonti energetiche con analisti internazionali che esamineranno gli scenari, in particolare alla luce della sfida tra i produttori americani di petrolio di scisto e i produttori tradizionali come l’Arabia Saudita.

La mattinata del 26 ottobre includerà una panoramica dell’industria delle crociere e un’avveniristica sessione sul ruolo dell’analisi dei Big Data nel miglioramento della gestione e delle performance delle navi. Nel pomeriggio si svolgerà una simulazione di mediazione e di arbitrato marittimo interpretate alla quale parteciperanno, accanto alle parti interpretate da reali armatori, alcuni tra i più noti avvocati e arbitri internazionali. I lavori saranno conclusi da una sessione in cui esponenti delle nuove generazioni di armatori italiani di Confitarma e i loro colleghi stranieri rifletteranno sulle prospettive e le future sfide dello shipping.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook