NEL FOGGIANO SI RINGRAZIA L’AGRICOLTURA

0

La comunità di Apricena (Fg) rinnova il proprio legame con l’economia più tradizionale del territorio grazie alla ‘Festa del Ringraziamento del Mondo Agricolo’, giunta alla 3° edizione grazie all’impegno dei giovani componenti il ‘Comitato Festa dell’Agricoltura di Apricena’.

L’evento si inserisce nella manifestazione ‘Saperi e sapori’, organizzata dall’assessorato comunale alle Attività produttive per valorizzare le produzioni locali tipiche e di qualità, in programma il 17 e 18 dicembre nel Centro storico, lungo corso Garibaldi.

“Un’importanza confermata dalla scelta dell’Amministrazione comunale di impegnare energie e risorse, di concerto con gli altri Comuni dell’Alto Tavoliere e alle organizzazioni agricole, un G.A.L. che ha gia’ concretizzato la propria azione adottando i primi bandi per il finanziamento di interventi dedicati allo sviluppo e alla riconversione produttiva – afferma il sindaco, Vito Zuccarino – suscitando l’interesse delle imprese apricenesi, a conferma della loro capacita’ di iniziativa e della bontà della nostra scelta”.

L’obiettivo della ‘Festa del Ringraziamento’ è “focalizzare l’attenzione pubblica su un settore economico che potrebbe essere decisivo per il futuro della nostra comunità – afferma Raffaele Matera, presidente del Comitato – ed invece è penalizzato da oggettive difficoltà e scarse attenzioni istituzionali”. Come tradizione, gli imprenditori agricoli “ringrazieranno il signore per il vecchio e il nuovo raccolto, invitando i cittadini di Apricena a festeggiare con noi”.

La manifestazione partirà sabato 17, alle 17.30, con il raduno delle macchine agricole in piazza Federico II. Alle 18.00 sarà celebrata la messa, presso la chiesa dei Santi Martino e Lucia, al cui termine ci sarà prima la benedizione dei mezzi (ore 19.00) e poi la sfilata degli stessi per le vie cittadine.

Domenica 18, le macchine agricole sono attese alle 9.30 all’interno del campo sportivo ‘dei Marmi’ dove si svolgerà, dalle 10.00 alle 12.30, la gimkana dei trattori.

“La meritoria attività del Comitato induce noi tutti, a partire dall’Amministrazione comunale, ad avere maggiore considerazione della ricchezza che produciamo mettendo in pratica sapienze antiche e capacità organizzative moderne – afferma l’assessore comunale alle Attività produttive, Giovanni Del Fine – Ecco perché abbiamo investito energie e risorse nella manifestazione ‘Saperi e Sapori’, augurandoci che il clima di crisi induca i nostri concittadini a valorizzare i prodotti della loro terra: qualitativamente eccellenti, molto spesso meno costosi e certamente più sostenibili ambientalmente di quelli importati da altri luoghi di produzione”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook