La Puglia è un sacco di cose. Che non hai mai fatto

0

Due le iniziative regionali per organizzare e  rendere fruibile ai turisti l’immenso tesoro custodito dalla Puglia: “Discovering Puglia ” e “ Puglia Open Days”. Farsi conoscere è il primo passo del grande lancio, proponendo un’offerta articolata, organizzata, su tutto il territorio.

Mare, enogastronomia, natura, sport, cultura, eventi: un ventaglio di attività e servizi gratuiti per i turisti, quelli che cercano le esperienze che “non si dimenticano”.

“La Puglia è un luogo davvero speciale, commenta l’Assessore regionale al Turismo Silvia Godelli; in una striscia di terra stretta tra mare e collina, che affonda la sua storia e progetta il suo futuro nella luce del Mar Mediterraneo, il viaggiatore si immerge in una successione di esperienze che non ha l’eguale. Un mare d’incanto, riti e devozioni popolari nelle grandi cattedrali romaniche e nelle chiese barocche, castelli, borghi medievali, grotte, trulli, archeologia, e poi masserie storiche, enogastronomia che cattura lo spirito oltre che il palato, e tanta, tanta calda ospitalità. Abbiamo voluto questi due programmi per offrire al turista una esperienza totale, nel cuore dei nostri territori, perché possa cogliere la cultura e la passione di un Sud magnifico nella autenticità delle sue tradizioni e nella sua modernità”.

 

“Discovering Puglia” è il programma di attività gratuite per i mesi non estivi, per i week end, i ponti, le festività, messo a punto dal l’Agenzia regionale per il Turismo Pugliapromozione.

Oltre seicento  attività gratuite per turisti, oltre 600 “esperienze” di quelle che poi si raccontano. Il programma (reperibile su www.viaggiareinpuglia.it) è suddiviso in quattro aree:

 

ARTE E CULTURA. Itinerari insoliti e curiosi. La Puglia è un tesoro ricercato.

NATURA E SPORT. Avventura e divertimento. La Puglia è bella per natura.

RITI E TRADIZIONI. Fede e folklore per rivivere il passato. La Puglia è tutta un’altra storia

CAMPAGNA E SAPORI. Masserie e cantine. La Puglia ti convince con le buone.

 

Un ventaglio di proposte in tutta la Puglia, dal Gargano e la Daunia alla Puglia Imperiale, da Bari e la sua costa alla Valle d’Itria, dal Salento alla Magna Grecia, alla Murgia, alle Gravine. E per gli operatori  turistici pugliesi rappresentano un’opportunità per proporre iniziative e attività gratuite ai propri clienti.

 

Con “Open Days”, invece, tra giugno esettembre, tutta la Puglia è “aperta” e gratuita: le cantine e le masserie, i parchi e le riserve naturali, il patrimonio culturale dei suoi castelli, chiese e musei. Insomma, una offerta integrata e di facile fruizione.

Dopo il successo dell’edizione 2012, che ha registrato oltre centomila visitatori in tre mesi, è già pronta Open days 2013. La formula innovativa di accoglienza e di valorizzazione degli attrattori turistici pugliesi è confermata: long week end estivi con i giovedì dedicati all’enogastronomia fra cantine e masserie, i venerdì targati Natura nei parchi e nelle aree protette e i sabato dedicati alla visita di oltre 150   Beni Culturali fra chiese, castelli, musei e siti archeologici.

Discovering Puglia e  Puglia Open days fanno scoprire tutto l’anno una Puglia a volte inedita, sempre autentica e straordinariamente intima, grazie anche al contatto più stretto con la gente del posto.

Due formule semplici, frutto di un grande sforzo organizzativo dell’intero territorio: gli Assessorati al Turismo, alle Risorse Agroalimentari e alla Qualità del Territorio della Regione Puglia, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, l’Anci,la Conferenza Episcopale Pugliese, i Parchi nazionali e regionali, l’Unpli Pro Loco, il Movimento Turismo del Vino, Puglia in Masseria, Ens Puglia.

In Puglia, dunque, fare sistema non è solo uno slogan, ma una realtà: è la governance, infatti, che riesce a trasformare il naturale approccio all’accoglienza della sua gente in un sistema territoriale efficiente.

Il viaggiatore troverà il calendario dettagliato delle attività con le modalità di prenotazione sul sito www.viaggiareinpuglia.it, oltre che nei materiali in distribuzione nei gate di accesso, negli uffici  Informazione e Accoglienza Turistica, negli alberghi e sull’Agenda  Discovering Puglia che viene distribuita alla Bit. Sul portale www.pugliaevents.it troverà anche tutti gli eventi che si svolgono in Puglia nei 365 giorni dell’anno.

 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook