BACCO, LA MUSA, IL PATRIMONIO

0

L’apertura ufficiale di FestambienteSud Winter é con il Vino della Capitanata, il Nero di Troia, che nel 2011 ha ottenuto la doc. Nell’incontro inaugurale, intitolato IL NERO DI TROIA PATRIMONIO DEL TERRITORIO, dopo i saluti dei partner del festival, Salvatore Taronno, fiduciario di Slow Food Foggia e Monti Dauni, traccerá un identikit del Nero di Troia, guidando un brindisi al nuovo anno all’insegna della conoscenza e della consapevolezza. Poi si discuterà di enologia ed economia con l’operatore del settore Gianfelice D’Alfonso del Sordo, l’esperto di turismo Federico Massimo Ceschin e Vanessa Pallucchi della segreteria nazionale di Legambiente. Coordina Franco Salcuni, direttore del Festival. L’incontro é a ingresso libero e si tiene nella sede di Legambiente, alle ore 19.00, in via Gambadoro, nel centro storico della città UNESCO.
Alle 21.00 nell’auditorium delle Clarisse é la volta della musica con il wine concert di ROSSANA CASALE, la signora del jazz italiano. “I giorni del vino e delle rose” é il titolo del concerto in cui la Casale canterà accompagnata dal pianista Emiliano Begni.

Un concerto tutto incentrato su uno dei più grandi amici dell’uomo: IL VINO. Rossana Casale ha raccolto brani jazz e non, che avessero come protagonista il vino. Storie di amori perduti, di voglia di evasione, di gioco, di solitudine. Un viaggio emozionante e profondo attraverso le note e le parole dei grandi poeti musicali del mondo.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook