UN LABORATORIO PER I GIOVANI DI APRICENA, ECCO \’\’CASA MATTEO SALVATORE\’\’

0

 

Bagno di folla all’inaugurazione di “Casa Matteo Salvatore”: intitolato al “folk singer” di Apricena l’ex Consorzio Agrario. A tagliare il nastro il Presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che ha iniziato e concluso il suo intervento elogiando la gente apricenese definita una «Comunità dove trovi tutte le generazioni e dove le relazioni umane hanno un significato». Riflettori puntati sulla struttura di viale di Vittorio e sul cantore popolare apricenese. «Matteo Salvatore – evidenzia il Governatore regionale – è un nome che promuovo in tutto il mondo, provoca emozioni. Abbiamo un lungo percorso da fare con lui».
Tante presenze, Giunta Comunale al gran completo, con la partecipazione di alcuni Consiglieri; a fare gli onori di casa il Sindaco Vito Zuccarino e Tommaso Pasqua, Assessore alle Politiche Giovanili. Un luogo di aggregazione, socializzazione e formazione dei giovani: ecco “Casa Matteo Salvatore”. Un laboratorio per i giovani di Apricena, una struttura polivalente, un progetto intercomunale che coinvolge anche San Paolo di Civitate, Poggio Imperiale, Lesina e Serracapriola. Con il progetto “Bollenti Spiriti” si concretizza il protagonismo giovanile. «Nasce un luogo – spiega l’Assessore Pasqua – dove al contenitore vogliamo collegare i contenuti delle giovani generazioni. Abbiamo costruito una casa allargata dove tutte le Associazioni di Apricena potranno esprimere le loro infinite qualità artistiche e teatrali. Con “Casa Matteo Salvatore” la nostra città aggiunge un ulteriore tassello all’icona sociale della comunità apricenese».
«Un ringraziamento alla Regione Puglia – aggiunge il Sindaco Zuccarino – per aver saputo in questi anni concretamente attuare una politica di promozione del protagonismo giovanile di cui questa struttura e questa iniziativa è figlia. L’altro grazie a Matteo Salvatore che con la sua opera continua ad ispirare il protagonismo di chi non si arrende mai alle difficoltà e ai problemi, ma vuole reagire con una propria originale iniziativa».
Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte anche Elena Gentile, Assessore regionale al Welfare, il Consigliere regionale Dino Marino, amministratori dei paesi limitrofi, esponenti della Chiesa, dell’associazionismo (presente Achille Saletti, Presidente dell’Associazione “Saman”) e del mondo scolastico.
Da cornice alla serata il concerto omaggio a Matteo Salvatore “Note di musica popolare” con il trio Rino Zurzolo, Ciccio Merolla, voce e chitarra Enzo Gragnaniello e una degustazione di prodotti tipici locali curata da “Selezioni Sabatino”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook