FESTIVAL DELLA LETTERATURA: UN CARICO DI SODDISFAZIONI

0
Si è chiusa domenica 7 dicembre la seconda edizione del Festival della Letteratura per Ragazzi di Torremaggiore. La manifestazione, nata su idea dei servizi culturali e scolastici della Città di Torremaggiore e sostenuta dall\’Amministrazione Comunale guidata da Alcide Di Pumpo e dall\’Assessore al ramo Anna Maria Lamedica, ha avuto in questi due anni un successo notevole sia tra i ragazzi di tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia tra gli adulti ed  ha avuto un\’eco che è andata sicuramente oltre i confini della città e della stessa Capitanata.
Del resto il calibro degli autori e delle compagnie coinvolte è stato sicuramente di livello nazionale, come di livello nazionale è stato anche il riscontro del Festival. L\’idea del festival nasce dalla esigenza di rendere ancora fruibili alla lettura i libri della biblioteca comunale "De Angelis" chiusa per il restauro, in via di ultimazione, del Castello Ducale "De Sangro" sede della biblioteca. Si è cercato in pratica di fare in modo che se i ragazzi non potevano arrivare ai libri, allora dovevano essere i libri ad arrivare ai ragazzi. A quel punto il passo tra i libri e il coinvolgimento degli autori è stato breve… è nato così, un pò per caso, un pò per una programmazione seria ed efficace dei servizi culturali della Città e dell\’Assessorato alla Cultura, il Festival della Letteratura per Ragazzi di Torremaggiore.
L\’edizione 2008 oltre alla grande qualità delle presenze può vantare numeri non indifferenti:
  1. Il Festival ha visto coinvolte tutte le scuole di Torremaggiore dalle scuole di infanzia fino alle scuole superiori
  2. Ha coinvolto adulti: Genitori, insegnanti, educatori, appassionati
  3. Si è svolto nelle scuole, nei vari auditorium cittadini, presso il teatro comunale "Luigi Rossi"
  4. Ha coinvolto tra le 4000 e le 5000 persone in tutte le sue manifestazioni comprese quelle al Teatro su una popolazione di 17.000 abitanti
  5. Hanno partecipato a numerosi incontri anche scuole di altre città tra le quali in particolare ci piace citare quelle di Motta Montecorvino molto assidue e presenti
  6. Ai laboratori di pop-up di Massimo Missiroli tra nelle varie sessioni tra bambini e adulti sono state coinvolte circa 350 persone.
  7. Ogni incontro con gli autori dei vari libri, e ce ne sono stati in media tra i due e i tre al giorno, ha visto la presenza di 100 bambini/ragazzi/adulti
  8. Gli spettacoli teatrali (presso il Rossi) hanno visto nel loro insieme la presenza di circa 2000 persone
  9. Il Laboratorio teatrale di Carlo Bruni ha visto la presenza di 30/35 persone per volta
  10. Lo spettacolo teatrale della compagnia del Cerchio di Gesso ha visto presenza di 90 persone
  11. La Lettura animata del Libraio Enzo ogni giorno ha coinvolto 3 classi (una alla volta) per un totale di 140/150 bambini al giorno
  12. Grande apprezzamento da parte dei partecipanti è venuta per i laboratori di scrittura creativa tenuti da Fabrizio Silei…
  13. … E per il laboratorio "come insegnare la poesia e farla amare" a cura di Rita Valentino Merletti
  14. Sui media il festival ha avuto un buon riscontro su tutti citiamo la segnalazione dell\’evento da parte di Televideo Rai nazionale e l\’intervista in diretta da parte della trasmissione di Radio 3 "Fahrenheit" alla curatrice del Festival nonchè responsabile dei servizi culturali e scolastici del comune: la dottoressa Mari Antonietta De Francesco. Un particolare grazie va anche a tutti quei quotidiani locali su carta e on line, alle radio e alle TV che hanno dato spazio all\’evento.

Uno dei dati positivi di questa edizione è che i bambini e i ragazzi, in fondo, hanno coinvolto nella febbre del festival tutta la città. Altro dato positivo viene dalla sorpresa da parte degli autori intervenuti che non pensavano di trovare in un centro, in fondo non grandissimo come Torremaggiore, una tale organizzazione e una manifestazione così di livello…

… E già ci si prepara al 2009…

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook