ANCORA RINCARI SUI CARBURANTI, AL SUD LA BENZINA VOLA OLTRE 1,53 EURO AL LITRO

0

Ancora rincari sulla rete carburanti. Questa mattina a muoversi sono state Tamoil e TotalErg. La prima ha aumentato di 0,5 centesimi il prezzo raccomandato del solo diesel, la seconda dello stesso importo sia la benzina che il gasolio. Rialzi immediatamente trasferiti sul territorio dove, tra l’altro, si segnala un generale assestamento all’insu’ dei prezzi praticati in tutti gli impianti, con la benzina che a livello medio nazionale supera quota 1,51 euro/litro e in alcune aree (segnatamente al Sud) vola oltre 1,53 euro/litro avvicinandosi pericolosamente al record del luglio 2008 di 1,56 euro/litro.

E’ quanto emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it effettuato in un campione di stazioni di servizio rappresentativo della situazione nazionale per la rubrica Check-Up Prezzi QE.

Nel dettaglio oggi la media nazionale dei prezzi praticati della benzina (in modalita’ servito) va dall’1,490 euro/litro degli impianti Eni all’1,511 dei p.v. IP (no-logo a 1,416 euro/litro). Per il diesel si passa dall’1,374 euro/litro riscontrato nelle stazioni di servizio Eni all’1,386 rilevato negli impianti Tamoil (no-logo a 1,302). Il Gpl, infine, si posiziona tra lo 0,781 euro/litro registrato nei punti vendita TotalErg e Shell allo 0,789 euro/litro degli impianti IP (0,760 euro/litro la media delle no-logo).

I prezzi internazionali dei prodotti raffinati tornano, pur lievemente, a salire, mentre per quanto riguarda i prezzi alla pompa si chiude il giro di rialzi che ha preso il via nel fine settimana e che ha portato il prezzo delle benzina sopra quota 1,5 euro/litro. Questa mattina, stando alla consueta rilevazione della Staffetta Quotidiana, Eni ha aumentato i prezzi consigliati di 0,7 centesimi al litro.

Le medie calcolate dalla Staffetta salgono cosi’ a 1,501 euro/litro per la benzina e a 1,384 euro/litro per il gasolio. Registriamo un aumento anche per Tamoil: +0,5 centesimi sul gasolio a 1,383 euro/litro, mentre per TotalErg registriamo un rialzo di 0,5 centesimi al litro sulla verde a quota 1,504 euro/litro e un ribasso, in assoluta controtendenza, di 1,5 centesimi al litro sul gasolio. Il prezzo medio scende cosi’ a 1,366 euro/litro.

Con i rialzi di oggi, presso i punti vendita Eni in alcune regioni del sud (in particolare in Campania, dove vige l’addizionale regionale sulla benzina) la verde arriva a costare oltre 1,53 euro/litro, mentre in Sicilia il prezzo del gasolio ha superato quota 1,4 euro/litro.

Adnkronos

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook