Alla #BIT2013 di scena il viaggio intelligente

0

Sarà il 2013 l’anno della svolta? Secondo le ultime previsioni pubblicate da Banca d’Italia, nel nostro Paese la recessione finirà nel secondo semestre di quest’anno e nel 2014 il tasso di crescita del PIL tornerà positivo.

In attesa del “rimbalzo”, per non rinunciare alla vacanza i viaggiatori si organizzano inventando modi nuovi e originali di fare vacanza. Che saranno i protagonisti della prossima Bit – Borsa Internazionale del Turismo, in fieramilano a Rho da giovedì 14 a domenica 17 febbraio.

 

L’esperienza del viaggio: natura, cultura, gusto e avventura

Innanzitutto cambia l’atteggiamento verso il viaggio, vissuto in modo esperienziale: sempre meno “vacanza generica” e sempre più motivato da interessi specifici. Magari più breve, ma più intenso, calato nel territorio e interessato a un’offerta non solo turistica. Quattro le motivazioni di viaggio principali che Bit ha individuato, dal suo punto di osservazione privilegiato: natura, cultura, gusto e avventura.

 

Bit 2013 ha messo a punto l’app Facebook “Che Viaggiatore Sei?” che, attraverso un divertente gioco-quiz, permette di individuare a quale di questi profili di viaggiatore corrisponde ciascuno di noi. In manifestazione, l’app – che conta già oltre 14 mila follower – diventa una vera e propria mobile guide che permette di costruire un percorso di visita personalizzato.

 

Nell settore Italy, inoltre, dedicato all’offerta delle regioni italiane, i 4 profili diventeranno altrettante aree tematiche tutte da esplorare: con la sua ricca varietà di paesaggi, monumenti e tradizioni enogastronomiche, l’Italia si propone come la destinazione ideale per il turismo esperienziale.

 

La Puglia è la meta del momento per gli amanti del gusto. L’Appia dei vini con i Negramaro, Primitivo e Malvasia, o le vie dell’olio come quelle delle Terre di Bari, d’Otranto e Tarentine si combinano con un’offerta culturale originale quale la Notte della Taranta.

 

Risalendo verso Nord, per i fan della vacanza culturale una meta originale sono le Marche, che puntano sulla carta del mistero con segreti, miti e leggende tramandate nei secoli che raccontano di riti ancestrali, pratiche magiche e di strane creature. Jesi (AN) è legata alla nascita di Federico II di Svevia, detto stupor mundi; a Offagna (AN) l’antico castello, magico e suggestivo, ospiterebbe il fantasma di un’antica signora; sotto Osimo (AN) si è conservato perfettamente un vero e proprio mondo sotterraneo di grotte, cunicoli e passaggi segreti, che collegano i palazzi.

 

Ancora più a Nord, il Trentino accoglie a braccia aperte chi opta per i viaggi nella natura. Terra e cielo, roccia e acqua… la natura del Trentino è una vera e propria palestra a cielo aperto che non chiude mai, dove potrai praticare il meglio delle attività outdoor, a contatto con una natura spettacolare ed emozionante. Ne sono esempi i percorsi di trekking come quelli delle Dolomiti di Fassa, del Giro del Lagorai, delle Pale di San Martino (nelle versioni ‘hard’ e ‘soft’) o delle Dolomiti di Brenta, lungo i sentieri del Parco Naturale Adamello-Brenta.

 

 

Intorno al mondo in 4 giorni… low-cost

Diverse le strategie di chi non vuole rinunciare alla vacanza all’estero, anche in tempi di spending review. Tre le principali, vacanze più frequenti ma più brevi, nuove mete, e nuovi modi di vivere le mete tradizionali.

 

Un esempio di break a medio raggio tutto low-cost, dal volo al soggiorno, è l’Irlanda: l’isola verde coniuga il fascino colto della Dublino di James Joyce e Oscar Wilde – e della Guinness – e gli spettacolari itinerari lungo la costa ovest, con gli scenografici scogli dei Cliffs of Moher e delle Slieve Leagues, ideali per un fly&drive con soste in guest house e B&B.

 

Parlando di nuove mete sul lungo raggio, il grande protagonista è la Cina, Paese Ospite d’Onore a Bit 2013. Dal 2010 terza destinazione turistica al mondo, compensa l’impegnativo volo con il basso costo della vita in loco. Must per i visitatori stranieri sono soprattutto la Grande Muraglia, l’Esercito di Terracotta di Xi’an e la Città Proibita di Pechino. Ma gli italiani, ripercorrendo i passi di Marco Polo, apprezzano molto anche la Via della Seta.

 

Tra le destinazioni emergenti a costo contenuto spicca anche il Bangladesh, con attrazioni tutta da scoprire come Sundarban, il più esteso litorale di mangrovie al mondo (80 km), dove si può incontrare la Tigre del Bengala, e lo Sri Lanka con 1.300 km di spiagge. Ma anche, più vicine a noi, la Libia con i suoi 2.000 km di spiagge incontaminate,  l’Albania con le perle archeologiche come Durazzo, o l’Azerbaigian con le inusuali coste del Mar Caspio e la possibilità di un pernottamento in un autentico caravanserraglio.

 

Molte le mete note che oggi vengono vissute in modo nuovo. La Thalandia, il “Paese del Sorriso”, attrae a Phuket una nuova tipologia di turista colto con eventi come il Vegetarian Festival o resort come il Phuket Fantasea, parco a tema ispirato alla tradizione thai. Un evergreen delle vacanze con tutti i comfort ma a prezzi ragionevoli restano le crociere: come quelle “mini” di Grimaldi Lines a Barcellona, per un originale city break visto dal mare, o quelle trendy di Norwegian Cruise Lines con bar di ghiaccio a bordo e prue decorate da noti artisti di street art.

 

Oriente ancora protagonista con Emirates, la compagnia aerea del Golfo che a Milano e Roma propone un totale di 49 voli settimanali da e per Dubai e poi, da qui, verso oltre 120 destinazioni in tutto il mondo. Incluso, da Fiumicino, l’Airbus A380, il gigante dei cieli dove chi viaggia in First Class può provare addirittura l’esperienza di una Shower Spa in volo.

 

Tra i Paesi presenti a Bit 2013 si segnalano: Albania, Angola, Anguilla, Argentina, Azerbajan, Austria, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Cayman Island, Cipro, Croazia, Cuba, Egitto, Etiopia, Giappone, Georgia, India, Irlanda, Israele, Islanda, Libia, Macedonia, Madagascar, Maldive, Malesia, Messico, Malta, Mauritius, Messico, Mongolia, Marocco, Oman, Namibia, Nepal, Repubblica Dominicana, Russia, Serbia, Seychelles, Slovenia, Svizzera, Tahiti, Thailandia, Tunisia, Turchia, Yemen, Ungheria, USA.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook