MOLFETTA: NUOVO ACCORDO TRA COMUNE E FASHION DISTRICT

0
\"\"Cambia la convenzione fra Comune di Molfetta e Fashion District Srl. Il Consiglio comunale ha approvato a maggioranza il nuovo accordo raggiunto con l’azienda dal sindaco Antonio Azzollini secondo cui la società bresciana proprietaria dell’omonimo Centro Commerciale Outlet dovrà versare nelle casse del Comune la cospicua somma di 1.350.000 euro in alternativa alla cessione di uno spazio di 400 metri quadri situato all’interno dello stesso centro.
L’immobile in questione era stato ceduto al Comune di Molfetta a titolo gratuito per essere destinato a fini istituzionali e in particolare “per la promozione del territorio e delle attività culturali, turistiche ed economiche della città” come si legge dalla precedente convenzione.
«Sin dall’apertura del centro commerciale – osserva il sindaco Azzollini –, questo immobile che si trova nei pressi dell’ingresso principale dell’Outlet è stato sempre sotto utilizzato diventando più che altro un centro di spesa improduttivo per la città. Tutti coloro che almeno una volta si sono recati presso l’Oulet hanno potuto verificare come questi spazi sono rimasti sempre vuoti e non hanno mai apportato nessuna sostanziale utilità o vantaggio né per i cittadini, né per i commercianti molfettesi né per le associazioni di categoria».
 
L’immobile, dunque, tornerà nella piena disponibilità di Fashion District in cambio di una somma di 1.350.000 euro (a titolo di indennizzo) che l’amministrazione comunale ha già deciso di investire per il finanziamento di grandi opere infrastrutturali di assoluta urgenza legate all’area portuale, per il potenziamento dell’arredo urbano e per il rifacimento di strade e piazze cittadine, inclusi i parcheggi.
Ma c’è di più. Il sindaco Azzollini ha strappato una clausola con si obbliga l’azienda Fashion District Srl – per gli anni 2007 e 2008 – a versare al Comune la somma di 150.000 euro annui a titolo di sponsorizzazione per manifestazioni culturali, sportive, ludiche, ricreative e di promozione del territorio organizzate dal Comune di Molfetta. «Il risultato concreto per i molfettesi – conclude il sindaco Azzollini – è che invece di pagare ogni anno le spese di manutenzione per un locale che è sempre vuoto, riceveranno cospicue somme di denaro per ridurre l’impatto del traffico, per migliorare le strade e per nuovi parcheggi che realizzeremo subito».
Il valore del locale pari a 1.350.000 è stato determinato con il metodo reddituale, cioè attraverso la capitalizzazione del reddito medio annuo ottenibile con la locazione dell’immobile stesso «ed è il prezzo più alto possibile che si poteva determinare».

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook