COLPO GROSSO DI FINMECCANICA

0

\"\"Finmeccanica, attraverso Alenia North America (società controllata da Alenia Aeronautica), in team con L-3 e Boeing, si è aggiudicata una nuova importante commessa negli Stati Uniti. Il C-27J, progettato, sviluppato e prodotto da Alenia Aeronautica, è stato infatti scelto dall’Esercito e dall’Aeronautica Usa come nuovo velivolo da trasporto tattico nell’ambito del programma congiunto Jca (Joint cargo aircraft).

Al team C-27J è stato assegnato un contratto iniziale del valore di 2,04 miliardi di dollari per la fornitura di 78 velivoli da trasporto tattico C-27J. I piani delle Forze Armate statunitensi prevedono l\’acquisizione di 145 velivoli di cui 75 destinati all\’Esercito e 70 all\’Aeronautica, con una previsione complessiva di 207 velivoli entro 10 anni, per un valore stimato di sei miliardi di dollari.

Il C-27J – offerto negli Stati Uniti dal Team C-27J, guidato da L-3 Integrated Systems con Alenia North America, Boeing Integrated Defense Systems e Global Military Aircraft Systems (GMAS, la società posseduta al 51% da Alenia Aeronautica e al 49% da L-3) – è stato preferito all’Eads-Casa C295, in quanto unico aereo della sua categoria in grado di rispondere al requisito operativo americano per il trasporto tattico.

Il Jca è un programma congiunto dell’Esercito e dell’Aeronautica degli Stati Uniti per un velivolo da trasporto tattico. Il C-27J, equipaggiato con motori Rolls Royce AE2100, è la risposta ideale a questo requisito in quanto si tratta di un velivolo multiruolo caratterizzato da alte prestazioni, capacità di operazioni indipendenti, efficienza ed efficacia operativa.

Il C-27J, prodotto negli stabilimenti Alenia Aeronautica di Pomigliano, nei pressi di Napoli e di Torino-Caselle, è stato ordinato finora in 32 esemplari da parte delle aeronautiche italiana (12), greca (12 più tre in opzione), bulgara (5) e lituana (3). È stato inoltre selezionato dalla Romania per un totale di 7 esemplari. Il velivolo è in gara anche nella Repubblica Ceca, in Slovacchia e in Slovenia, ed è in corso di valutazione anche in Australia, Canada e in alcuni paesi del Medio Oriente.

La scelta del C-27J si aggiunge ai recenti successi delle aziende Finmeccanica sul mercato statunitense. Tra questi gli elicotteri per la flotta del presidente degli Stati Uniti, l’affermazione della linea degli elicotteri civili di Agusta-Westland, prodotti presso lo stabilimento di Philadelphia, il programma dell’aereo commerciale Boeing 787 Dreamliner, di cui Alenia Aeronautica, insieme con il suo partner americano Vougth, realizza il 26% della struttura e il sistema di lettura targhe realizzato da Elsag. Le aziende Finmeccanica presenti negli Usa (Agusta-Westland, Oto Melara, Elsag, Selex Sistemi Integrati, Mbda, Thales Alenia Space, Telespazio, Ansaldo-Breda e Ansaldo Sts) impiegano un totale di circa 1.600 persone.

Il presidente e amministratore delegato di Finmeccanica, Pier Francesco Guarguaglini, ha dichiarato: “Il successo del C-27J, ottenuto insieme a partner americani d\’eccellenza quali L-3 e Boeing, dimostra come la scelta di puntare sugli Stati Uniti, il mercato con il budget per la difesa più ampio al mondo, si sia rivelata vincente. La strategia di espansione internazionale di Finmeccanica, avviata nel 2002 e realizzata con un mix di acquisizioni e di crescita organica, si è confermata la giusta soluzione per accrescere la nostra competitività e porre le basi per uno sviluppo duraturo nei prossimi anni. Dopo la commessa per lo US101, l’elicottero per il presidente degli Stati Uniti, l’affermazione del C-27J è un riconoscimento all’eccellenza dei prodotti di Finmeccanica, un gruppo italiano capace di competere con risultati significativi sui mercati internazionali. Questo è un successo di squadra, non solo per la partnership internazionale che ne è alla base, ma anche per il contributo determinante del team di Finmeccanica e in particolare di Alenia Aeronautica – management, dirigenti, ingegneri, tecnici e operai – che già da molti anni lavorano a questo progetto”.

“L’affermazione del C-27J – ha aggiunto il direttore generale di Finmeccanica e presidente di Alenia Aeronautica, Giorgio Zappa – frutto di una visione strategica sulla quale Alenia Aeronautica ha investito ingenti risorse e capacità progettuali, testimonia il valore delle competenze aeronautiche di Finmeccanica, peraltro confermate anche dalla partecipazione ai programmi di Airbus e al B787. In uno scenario internazionale sempre più complesso, il C-27J consentirà agli Stati Uniti e a tutti quei Paesi che lo hanno in dotazione, di soddisfare le nuove esigenze operative delle forze armate. Negli Usa il gruppo ha già ottenuto risultati importanti e conta su numerose opportunità anche in altri settori con Agusta-Westland, con le aziende Selex, e poi Elsag, Oto Melara, Ansaldo-Breda e Ansaldo STS. Il successo di questa gara rinnova la sfida di Finmeccanica a misurarsi con le richieste di un cliente esigente come il Pentagono”.
FONTE FINMECCANICA

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook