Acquedotto Pugliese partecipa a La Notte della Taranta 2019

0

Bari – Lo storico Festival musicale di fama internazionale, La Notte della Taranta, con la sua fondazione, Acquedotto Pugliese e Legambiente nazionale insieme per esaltare il valore dell’acqua pubblica, bene universale condiviso, e la pizzica, musica che lega i popoli nella tradizione.

Nella serata evento del 24 agosto a Melpignano, saranno installate nell’area del concerto erogatori per la distribuzione gratuita di acqua pubblica alle migliaia di partecipanti e verranno distribuiti bicchieri monouso biodegradabili. L’iniziativa è associata alla campagna della Regione Puglia “Plastic Free”.

Il Salento si anima in modo tutto particolare per dar vita al grande Festival La Notte della Taranta, conosciuto a livello mondiale perché sa unire innovazione e conservazione della musica tradizionale. Tutto il mondo conosce il valore, la forza espressiva e culturale della pizzica, tipico ballo popolare, ritmico e molto coinvolgente. Questa 22^ edizione sarà caratterizzata dall’adesione alla scelta fatta dalla Regione Puglia di voler dare all’evento una forte connotazione green. Corrisponde alla scelta quotidiana di Acquedotto Pugliese, quella cioè di tutelare e rispettare l’ambiente, liberandolo dall’invasione della plastica.

“E’ crescente la sensibilità in questa direzione – ci tiene a ribadire il Presidente di AQP Simeone di Cagno Abbrescia Essa ci spinge a recuperare il più rapidamente possibile i gravissimi danni che sono stati arrecati all’ambiente. Quell’ambiente che abbiamo in prestito dai nostri figli e che dobbiamo tutelare per riconsegnarlo loro nel modo migliore possibile. Siamo consapevoli che è un fatto culturale che trova altissima sensibilità soprattutto negli studenti di tutte le scuole. Essi amano venire in visita ai nostri impianti e alle nostre sorgenti, dove nostri tecnici sono pronti ad accoglierli, per rendersi conto delle attività connesse a tutte le fasi di manutenzione e di ampliamento delle reti. Per dare l’acqua ai cittadini, è necessaria tutelarla, salvaguardarla, innalzare il livello della lotta a tutte le forme di sprechi e provvedere con impegno anche alla ricerca e agli interventi necessari sulle perdite in rete che la vetustà degli impianti sta mettendo sempre più a nudo. Per questo definiamo l’acqua “bene comune! In questa direzione l’impegno di AQP è corale, fino a contrastare con forniture adeguate l’uso della plastica”.

Sin dalle sorgenti, da cui sgorga acqua pura, AQP si prende cura del prezioso liquido e lo incanala nelle lunghe condotte dove impiega ben cinque giorni per arrivare da Caposele (AV) fino a Santa Maria di Leuca (LE). Acquedotto Pugliese è azienda pubblica interamente partecipata dalla Regione Puglia. Essa lavora attivamente per garantire il servizio idrico integrato a tutto il territorio servito, con il fine ultimo di migliorare la qualità di vita delle comunità e salvaguardare l’ambiente.

“Chi fa dell’acqua la propria missione e vocazione non può che guardare con grande attenzione alla natura e all’ecosistema – commenta l’Amministratore Delegato di Acquedotto Pugliese, Nicola De Sanctis. La bellezza dei nostri mari, la qualità delle nostre acque lungo tutta la lunghezza degli 800 chilometri di costa, la forte attrattiva delle nostre spiagge assurte ai primissimi posti della graduatoria nazionale, la crescente presenza del turismo nella nostra regione in tutti i periodi dell’anno, sono la dimostrazione del buon lavoro svolto, anche attraverso la bonifica e la radicale manutenzione dei depuratori preposti al trattamento delle acque domestiche. Acque trattate che oggi possono essere riutilizzate in agricoltura e per usi civili. Un impegno sempre straordinario per elevare il livello di qualità di vita di tutti i cittadini”.

La recente campagna di comunicazione per portare a conoscenza dell’opinione pubblica dei risultati conseguiti nel settore del servizio idrico integrato “Puglia ricetta di successo” è sostenuta da una pizzica scritta e musicata da dipendenti dell’Acquedotto Pugliese a dimostrare la coesione tra il valore delle tradizioni popolari e culturali e il radicamento di AQP nel territorio.

La nostra acqua: è buona per la salute. E’ necessaria al corpo umano, è necessaria per la mente: favorisce la memoria, al corpo dona energia, è scientificamente idonea a tante indispensabili funzioni dell’organismo.

L’acqua di rubinetto è sana e sicura. Essa è sottoposta ad oltre 452.000 controlli l’anno diretti, effettuati sia nei punti di produzione, sia lungo tutta la rete di distribuzione. Alcuni principali indicatori di potabilità sono controllati in tempo reale, attraverso un sistema di telecontrollo. La purezza dell’acqua è garantita, inoltre, da ulteriori stazioni di disinfezione supplementari, posizionate nei principali nodi della rete.

A questi stringenti controlli, poi, vanno aggiunti anche i frequenti controlli delle autorità pubbliche.

La qualità dell’acqua di rubinetto, di AQP, è nettamente superiore a tutte le acque minerali confezionate, non sempre raccomandabili per un uso frequente, in funzione della presenza di non corretti ed equilibrati quantitativi di sali minerali, indispensabili al benessere umano.

La nostra acqua fa bene all’ambiente. Non ha bisogno di essere confezionata, arriva direttamente in casa dal rubinetto, senza trasporto fatto in bottiglie di plastica e trasportata con mezzi su gomma. Poca la plastica riciclata, molta quella che va a finire in discariche, inceneritori e soprattutto la pesante dispersione in mare, o i colpevoli abbandoni selvaggi in campagna e in città. Significativa l’incidenza dei costi energetici nei vari processi di lavorazione.

Green, invece, significa: l’ambiente al primo posto.

La nostra acqua di rubinetto, poi, ha un costo 500 volte inferiore a quella confezionata ed è servita a domicilio, basta azionare il rubinetto.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook