DOMANI SI INAUGURA LA FIERA INTERNAZIONALE DELL’AGRICOLTURA A FOGGIA

0

La 63a Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia sarà inaugurata a Foggia venerdì 27 aprile p.v. alle ore 11,30 dal Sottosegretario di Stato al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Prof. Francesco Braga.Il rappresentante del Governo nazionale sarà accolto nel Palazzo dei Congressi della Fiera di Foggia da esponenti politici, autorità civili, militari e religiose, rappresentati delle associazioni di categoria e sindacali, esponenti della comunità scientifica, dando così luogo ad un atteso con il sistema produttivo e istituzionale della Capitanata. La presenza in Fiera del Sottosegretario Braga giunge a pochi giorni dall’approvazione in Consiglio dei Ministri del disegno di legge delega in materia fiscale e mentre il Parlamento sta completando l’iter sul provvedimento in tema di  semplificazioni. Si tratta di due misure che comportano indubbiamente sacrifici per gli agricoltori, la cui applicazione – secondo il mondo agricolo – potrebbe compromettere la redditività e la competitività delle imprese e quindi la prosecuzione dell’impegno produttivo.

Ecco perché l’incontro con il Sottosegretario Braga si auspica fornisca elementi di indirizzo particolarmente attesi alla vigilia dell’approvazione della nuova Politica Agricola Comunitaria, con la quale il mondo agricolo dovrà presto confrontarsi  mentre è sempre viva e difficile la sfida con i mercati. Lo testimoniano i dati diffusi nei giorni scorsi da Unioncamere secondo i quali nel primo trimestre dell’anno i saldi negativi più pesanti nei movimenti delle imprese si registrano proprio in agricoltura, con una diminuzione di oltre tredicimila unità, confermando purtroppo una tendenza di fondo che prosegue da anni.    Nel contempo, politiche di internazionalizzazione, programmazione e organizzazione dell’offerta, promozione sui mercati, innovazione e ricerca, miglioramento delle dotazioni infrastrutturali, costituiscono i punti di attacco per un percorso di ripresa, crescita  e sviluppo non più differibile per l’agricoltura in Capitanata, in Puglia, nel Mezzogiorno e nell’intero Paese.

Ed è proprio su questi fattori che dalla nostra regione, nel confermare i suoi importanti primati produttivi e le affermazione nell’export, può partire la ripresa, come testimonieranno le presenze alla giornata inaugurale degli Assessori della Regione Puglia alle Risorse Agroalimentari, Dario Stefàno ed al Welfare, Elena Gentile. La crisi, infatti, si può superare non solo facendo emergere le eccellenze agroalimentari, ma anche mettendo a valore il paesaggio, il territorio, l’identità rurale, le tradizioni, la storia, la cultura, le arti ed i mestieri; elementi, questi, di cui la Fiera Internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnia è interprete ed ambasciatrice e che nei sei giorni di manifestazione condividerà con operatori e visitatori.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook