VISUAL STUDIO 11 BETA, TUTTE LE ANTICIPAZIONI

0

Progettare software, creare codici e lanciare prodotti sul mercato sono attività estremamente complesse e rese sempre più difficili dalla richiesta da parte degli utenti di una maggiore integrazione tra applicazioni, dispositivi e servizi. Per agevolare l’integrazione dei team interfunzionali e consentire agli sviluppatori di raggiungere i propri obiettivi in modo più efficiente, Microsoft ha rilasciato due prodotti noti con il nome in codice Visual Studio 11 Beta e .NET Framework 4.5 Beta.

Visual Studio 11 è una soluzione integrata che permette ai singoli utenti e ai team di sviluppo di qualsiasi dimensione di operare in modo più produttivo e focalizzato, per agevolare la collaborazione con i colleghi e trasformare le idee in applicazioni interessanti e di rilievo.

Abbiamo ideato Visual Studio 11 con l’intenzione di offrire agli sviluppatori di software il miglior ambiente possibile per rendere più efficiente la creazione di applicazioni destinate ad aziende e consumatori“, ha dichiarato S. Somasegar, Corporate Vice President, Developer Division, Microsoft. “Il nostro lavoro è stato inoltre considerevolmente influenzato dalla proliferazione dei dispositivi e dalla volontà di consentire agli sviluppatori di concentrarsi sulla creazione di applicazioni moderne e di elevata qualità, con dati che fluiscono uniformemente da un dispositivo a un altro, integrando interfacce intuitive quali touch e voce. Desideriamo che gli sviluppatori raggiungano un maggiore livello di produttività nella creazione di tali applicazioni, indipendentemente dal linguaggio utilizzato, che sia C++, JavaScript, Visual Basic o C#“.

.NET Framework 4.5 permette agli sviluppatori di costruire applicazioni client e server reattive, scalabili ed efficienti. “Gli sviluppatori che creano servizi per Windows Server e Windows Azure disporranno degli strumenti necessari per sfruttare al meglio il potenziale della cloud”, ha spiegato Somasegar.

VISUAL STUDIO: zoom-in

Visual Studio 11 offre agli sviluppatori un’esperienza superiore, che include un’interfaccia utente semplificata e progettata per favorire la concentrazione sul lavoro, con meno distrazioni e un accesso facilitato agli strumenti necessari.

Siamo consapevoli che gli sviluppatori possono impiegare una notevole quantità di tempo per focalizzarsi su un progetto e scegliere gli strumenti più adeguati“, ha dichiarato Jason Zander, Corporate Vice President, Visual Studio, Microsoft. “Grazie all’aggiornamento dell’interfaccia utente, abbiamo reso più semplice e rapido per gli sviluppatori individuare e utilizzare gran parte delle funzionalità di base, contribuendo così al mantenimento di un elevato livello di concentrazione“.

A Visual Studio 11 sono state aggiunte numerose funzionalità e apportati diversi miglioramenti, tra cui:

•   Riduzione dei comandi sulla barra degli strumenti. Per contribuire a liberare preziose aree di lavoro, Microsoft ha ridotto il numero dei comandi predefiniti visualizzati sulle barre degli strumenti nell’interfaccia utente. Tali comandi risultano sempre accessibili tramite i menu a discesa o, se l’utente lo desidera, possono essere nuovamente aggiunti alla barra degli strumenti, ma ora l’area di lavoro predefinita risulta decisamente più ampia. Ad esempio, i comandi taglia, copia e incolla della barra degli strumenti sono stati rimossi, poiché le ricerche hanno dimostrato che la maggior parte degli sviluppatori preferisce utilizzare i tasti di scelta rapida.

•   Grafica semplificata. Visual Studio 11 elimina il colore all’interno degli strumenti, ad eccezione dei casi in cui viene utilizzato per notifiche o cambiamenti di stato. L’interfaccia utente ora interferisce molto meno con il contenuto dello sviluppatore. Per ridurre possibili distrazioni, sono stati semplificati anche altri elementi grafici dell’interfaccia, quali gestione delle linee e iconografia.

•   Ricerca completa. Visual Studio 11 offre una funzione di ricerca completa, che permette agli sviluppatori di individuare rapidamente ciò che stanno cercando all’interno di comandi e opzioni di configurazione, finestre di strumenti e file aperti.

•   Hub per il workflow. I nuovi hub per il workflow riuniscono le attività comuni in un’unica finestra semplificata. Anziché obbligare gli sviluppatori a interagire con due o più finestre di strumenti per eseguire le attività, Visual Studio 11 razionalizza le attività comuni, in modo da consentire l’esecuzione di gran parte di esse da un’unica finestra.

•   Schede di anteprima. Gli sviluppatori hanno la possibilità di visualizzare i contenuti dei documenti nelle nuove schede di anteprima, che possono essere utilizzate durante le attività di sviluppo. In questo modo, non sono più obbligati a gestire un gran numero di documenti estranei aperti come conseguenza dell’esecuzione di attività comuni quali debug o consultazione dei risultati.

Sviluppo del software dalla A alla Z

Visual Studio 11 offre un’esperienza di sviluppo integrata, che coinvolge l’intero ciclo di vita della creazione del software, dall’ideazione di architettura e interfaccia utente alla creazione di codice, insight e analisi, implementazione, test e convalida. Le funzionalità di Visual Studio per la gestione del ciclo di vita delle applicazioni (ALM) agevolano la collaborazione tra le parti coinvolte nel progetto in qualsiasi fase del ciclo di vita dello sviluppo, al fine di offrire applicazioni di elevata qualità.

La versione Beta di Visual Studio 11 include inoltre il supporto per lo sviluppo Web e di Windows 8, supportati rispettivamente da Visual Studio 11 Express per il Web e Visual Studio Express per Windows 8.

Visual Studio 11 Team Foundation Server (TFS) Beta fornisce un hub per la collaborazione al centro della soluzione Visual Studio ALM. Durante l’intero ciclo di vita, i team possono tenere traccia dei progetti attraverso le varie fasi dello sviluppo del software, dal mantenere il controllo sulle versioni del codice al continuo rilascio di aggiornamenti software. Le nuove funzionalità ALM consentono l’integrazione tra i membri di diversi team nell’ambito del ciclo di vita. TFS automatizza il processo di distribuzione del software e fornisce agli sviluppatori gli strumenti necessari per gestire con efficienza i progetti di sviluppo del software durante il ciclo di vita IT.

Oltre alla versione Beta, Microsoft presenta Team Foundation Server Express, un metodo ottimale per provare TFS. TFS Express include le funzionalità di base per gli sviluppatori, quali controllo del codice sorgente, gestione dei work item, automazione della compilazione del codice e Agile Taskboard, ed è disponibile gratuitamente per singoli utenti e team composti da un massimo di cinque membri.

.NET FRAMEWORK 4.5: creazione di applicazioni efficienti basate su “managed code”

Grazie a .NET Framework 4.5, Microsoft .NET ha subito considerevoli miglioramenti, che consentono agli sviluppatori di aumentare al massimo la propria produttività per la creazione di software completo, affidabile e ad alte prestazioni basate su “managed code”. I miglioramenti apportati a Framework includono:

•   Linguaggi. Per consentire agli sviluppatori di offrire client reattivi e server scalabili, i linguaggi C# e Visual Basic sono stati dotati di supporto incorporato, che rende la scrittura di codice asincrono quasi altrettanto semplice del codice sincrono. Inoltre, per agevolare la gestione dei problemi con dati complessi, F# integra Type Provider che facilitano l’accesso ai dati nei componenti e nei programmi F#.

•   Performance. Common Language Runtime è stato rinnovato per offrire prestazioni più elevate, soprattutto per servizi e applicazioni server. Grazie ad aggiunte quali garbage collection del server in background, compilazione JIT multicore in background e ottimizzazione basata sui profili, le applicazioni basate su “managed code” si avviano ora più rapidamente e operano con una velocità effettiva maggiore e una latenza ridotta.

•   Neworking. Considerata la proliferazione di dispositivi e servizi continui nella cloud, .NET Framework 4.5 si basa sulle avanzate librerie di rete già disponibili in .NET per agevolare ulteriormente lo sviluppo di applicazioni sempre più connesse. Il nuovo supporto spazia dalle moderne librerie HTTP a WebSockets, per semplificare lo sviluppo di servizi Contract-First.

Oltre a quelli citati, sono numerosi i miglioramenti apportati per ottimizzare nel complesso .NET Framework, ad esempio miglioramenti frutto dell’elaborazione delle regular expression per un maggior supporto degli standard di compressione, supporto avanzato di HTML5, aumento della produttività degli sviluppatori in Entity Framework, ottimizzazione delle esperienze su dispositivi mobili con ASP.NET e molto altro. L’obiettivo è offrire tramite .NET Framework 4.5 nuove caratteristiche che consentano a tutti gli sviluppatori di creare prodotti per client e cloud.

Per scaricare Visual Studio 11 Beta e .NET Framework 4.5 Beta e saperne di più  sulle nuove funzionalità è possibile visitare la pagina web http://www.microsoft.com/visualstudio. Le schermate della nuova interfaccia utente sono disponibili all’indirizzo http://www.microsoft.com/presspass/presskits/developer.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook