L’OFFSHORE TORNA IN SICILIA

0

Dopo quasi trent’anni di assenza, torna l’offshore in Sicilia, a Catania e lo fa alla grande. Dal 14 al 16 ottobre 2011, nello spazio-acqua antistante il Porto di Riposto, si disputerà il Campionato europeo e regionale Endurance e la tappa finale del Campionato italiano Offshore.

L’evento sportivo, organizzato dalla Federazione Italiana Motonautica (comitato regionale), dalle società Water Cross Racing, Jonica Riposto e dalla Expo, porterà in Sicilia oltre 40 barche tra Endurance e Offshore; un vero spettacolo per gli occhi, una bella vetrina per le coste isolane e soprattutto una fantastica opportunità agonistica per chi, tra gli oltre 500 atleti siciliani tesserati, ha deciso di parteciparvi. Ricordando che è ancora possibile iscriversi al campionato regionale anche ad un semplice appassionato proprietario di una barca che corrisponda alle caratteristiche richieste (per info: 338/4073546), tra le altre spiccherà il TeamD&D”, vale a dire l’offshore siciliano che verrà pilotato dal catanese Dario Garofalo, impegnato nella doppia veste di presidente di federazione – pilota e dal veneto Diego Cordazzo. Si tratta di un “duo” di nuova formazione ma dalla grandissima esperienza in campo italiano ed internazionale che, di certo, vorrà fare una bella figura davanti il proprio pubblico. L’imbarcazione consta di 875 Kg di peso, 7,30 m di lunghezza, legno per ciò che concerne il principale materiale con cui è stata costruita e un motore da 250 cavalli.

La tappa catanese del Campionato Italiano di Offshore, è l’appuntamento culminante della stagione sportiva italiana di Motonautica. Il trofeo iridato, infatti, ha già vissuto tre tappe durante tutta l’estate: Cagliari, Ostuni, Quartu Sant’Elena e dal 14 al 16 ottobre, come detto, Catania-Risposto (dove si recupererà anche la precedente tappa de La Maddalena, annullata per mare mosso).

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook