A SMAU anche le Dighe Marine con DIMEMO

0

dighemarineIl Progetto DIMEMO stravolge l’originaria filosofia nella progettazione delle dighe marittime: anziché dissipare energia, vuole catturare la potenza del moto ondoso. DIMEMO è una tecnologia che si integra al 100% con le infrastrutture portuali, con in più il vantaggio di produrre elettricità “pulita” con la tariffa incentivante più alta al mondo. Grandi imprese di Engineering & Construction, con core business basato su energia e infrastrutture marittime, potranno finalmente usufruire di una tecnologia efficace ed economica per produrre elettricità nel cuore delle città costiere a costi sostenibili. Per le piccole comunità isolane, in particolare, DIMEMO si propone come la prima fonte di sostentamento energetico

DIMEMO, sviluppato nell’ambito dell’omonimo Progetto di Social Innovation promosso dal PON “R&C” 2007-2013 del MIUR, è un innovativo sistema di conversione di energia ondosa in energia elettrica, appropriatamente studiato per i climi meteomarini del Mediterraneo. Efficacia di estrazione e fattibilità tecnica sono tra le sue principali caratteristiche, ma la chiave del successo è l’economicità rispetto ad altre tecnologie emergenti nel panorama internazionale.

Inoltre registra livelli di impatto bassissimi, in quanto:

  1. essendo contestualizzato al muro paraonde è assolutamente invisibile dal retrostante waterfron
  2. è silenzioso, poiché l’apparato elettro-meccanico è racchiuso in un apposito locale macchine;
  3. è innocuo alla fauna marina. Contribuisce, anzi, al miglioramento della qualità delle acque interne al bacino portuale, moderando sensibilmente il tasso di inquinanti presenti.

Il primo impianto DIMEMO è stato realizzato presso il molo San Vincenzo, l’antica diga sopraflutto del Porto di Napoli, in condizioni tecniche molto particolari: il buon funzionamento e l’affidabilità strutturale dell’impianto partenopeo sono una garanzia di validità del sistema praticamente dovunque.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook