Roma – “Essere nel mezzo di una crisi, mentre dovremmo poter aiutare famiglie e imprese, durante la pandemia è folle. Avremmo voluto, in questi giorni, poter proseguire nell’azione che avevamo già intrapreso.

Oggi non si poteva fare diversamente, per questo è positivo che il CDM abbia deciso per il rinvio di un mese, fino al 28 febbraio, della sospensione dell’invio e riscossione di atti esattoriali e cartelle.

Un Governo nel pieno delle funzioni potrà così affrontare, in modo organico, ed all’interno di un disegno complessivo, il tema”.

Lo afferma il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook