BORDO INTERVIENE SULLA CRISI DELL\’AGRICOLTURA

0
La crisi dell’agricoltura non ammette divisioni politiche e impone il sostegno unanime dei parlamentari alle proposte avanzate dalle organizzazioni professionali e dai sindacati di categoria, che è nostro dovere imporre all’attenzione del Governo in occasione della discussione della legge Finanziaria presentando e votando un ‘emendamento Capitanata’”. E’ la proposta lanciata da Michele Bordo, deputato del Partito Democratico, a margine del Consiglio provinciale monotematico convocato per affrontare i temi posti dall’intero comparto con le proteste di piazza.
Gran parte delle richieste del mondo agricolo sono già contenute negli emendamenti alla Finanziaria proposti dal PD in Senato ed accolti in misura parzialissima dal Governo – continua Bordo – La Giunta regionale si appresta a varare misure straordinarie per alcuni settori specifici, come annunciato dall’assessore regionale Stefàno; infine, anche la Provincia di Foggia, opportunamente sollecitata dal gruppo del Partito Democratico, potrebbe assumere atti concreti in direzione del sostegno alle aziende in difficoltà. E’ bene che tutte queste attività e iniziative siano discusse, condivise e coordinate per raggiungere il migliore risultato possibile”.
Di qui la proposta, lanciata all’Amministrazione provinciale, di attivare “un tavolo di confronto tecnico-politico che, nel breve volgere di qualche giorno, metta a punto i documenti che i parlamentari, i consiglieri regionali e quelli provinciali saranno unitariamente chiamati a presentare e sostenere nelle diverse sedi istituzionali. Mi pare sia questo il modo più serio e costruttivo di svolgere il nostro compito – conclude Michele Bordo – assicurando agli agricoltori della Capitanata un sostegno concreto e non solo la produzione di sterili documenti di solidarietà”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook