LA DEA DELL’AUTOMOBILISMO TEDESCO

0
\"\" La Volkswagen si apre all’estate, affiancando alla New Beetle Cabrio, un\’altra auto da poter usare nella stagione entrante, ma anche in quelle meno esaltanti dal punto di vista climatico. Quest’auto è la Eos (dea greca dell’aurora), ed è la prima coupè-cabriolet della casa tedesca. Quest’auto è equipaggiata con 3 benzina (1600 da 115 cv, 2000 da 150 e 200 cv, 3200 da 250 cv) e un diesel TDI 2000 da 140 cv. Girando attorno alla Eos si può notare come sia stata studiata una linea elegante e dinamica, ma allo stesso tempo massiccia e muscolosa. A riprova di ciò sono sicuramente l’anteriore muscoloso con l’ormai consolidato family feeling VW (mascherina centrale cromata a V che scende fino al paraurti) e la slanciata coda posteriore, molto ampia (deve contenere l’alloggio per il tetto). Particolarità, non di poco, è proprio il tetto. Tetto rigido elettrico in vetro e acciaio, in 3 parti, che in poco più di 20 secondi permette di far passare la Eos dalla modalità coupè per la brutta stagione, alla modalità cabrio per avere in estate i capelli mossi dal vento. Salendo a bordo, non sembra di stare su una cabrio, in quanto, stranamente, anche i posti dietro sono più comodi e spaziosi, di concorrenti dello stesso segmento. Per quanto riguarda invece la qualità dei dettagli, sono da Volkswagen style: eccellenti. A partire dalla parte interna del tetto , dove non vi è un millimetro di lamiera a vista (sulle altre CC vi sono parti di lamiera a vista nel meccanismo di open-close del tetto), proseguendo per la teutonica plancia sempre perfetta in ogni punto (comandi al loro posto, linearità del design, quadro strumenti elegante e curato), e concludendo con la morbidezza delle sellerie. E ora il momento del test drive: la Eos provata era la 2000 TFSI 200 cv da 36706 €. Alla Volkswagen non si sono smentiti, con un auto, che coniuga la sportività di una coupè con la bellezza del viaggiare in estate avendo come tetto il cielo. Su strada la Eos da il meglio di se, grazie alla brillantezza e alla silenziosità assicurata dal potente 2000 turbo da 200 cv, che se si fa leggerissimamente sentire a capote abbassata (modalità cabrio), in modalità coupè è inesistente, tanto sembra che l’auto sia spenta. Infine i prezzi: si va dai 27855 € della 1600 FSI da 115 cv ai 39356 € della 3200 DSG (benzina); per il diesel unico prezzo: 31756 € della 2000 TDI 140 cv.
 
Bruno Allevi 

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook