Un’iniziativa a sostegno dei piccoli e medi editori

0

Milano – Per i piccoli e medi editori è difficile farsi strada in un contesto dominato dalle grandi case editrici e da una crisi del settore che fatica a trovare nuove strade di sostenibilità. Per supportare la loro attività e promuovere l’amore per i libri e la cultura a tutti i livelli,Produzioni dal Basso, la più grande community di crowdfunding italiana, ha scelto di attivare un’iniziativa speciale.

Con l’obiettivo di favorire la nascita di nuovi progetti editoriali e ampliare la comunità dei lettori, infatti, per tutto il mese di ottobre sarà possibile accedere gratuitamente ai servizi e agli strumenti di comunicazione messi a disposizione della piattaforma. Le piccole e medie case editrici che sceglieranno di aderire all’iniziativa, se selezionate, avranno a disposizione una pagina network personalizzata e gratuita per un intero anno, dove far confluire progetti e idee innovativi legati alla propria attività editoriale. Per gli operatori del mondo dell’editoria che si avvicinano per la prima volta alla raccolta fondi come strumento di finanziamento, inoltre, è prevista la partecipazione a un webinar della durata di due ore di formazione professionale sul tema del crowdfunding. Produzioni dal Basso, infine, ha scelto di mettere al servizio dei piccoli e medi editori i propri canali di comunicazione, dai social network alla newsletter periodica, fino alle attività di media relations, per lanciare il network dedicato e i progetti più originali. 

“Siamo dalla parte della piccola e media editoria e lo vogliamo dimostrare concretamente” – commenta Angelo Rindone, CEO e Founder di Produzioni dal Basso – “In questi anni sono stati moltissimi i progetti editoriali che abbiamo ospitato sulla nostra piattaforma: con oltre 709 progetti finanziati, 1,2 milioni di euro di volume di raccolta fondi e 24.000 lettori coinvolti, il legame tra Produzioni dal Basso e la piccola e media editoria è sempre stato molto forte. Ora è venuto il momento di fare ancora di più per promuovere la diffusione della lettura: per questo abbiamo scelto di attivare un’iniziativa dedicata specificamente ai piccoli e medi editori, supportando e dando spazio ai loro progetti editoriali tramite uno strumento innovativo come il crowdfunding”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook