LA POLITICA E LA CRISI FERMANO IL COMPA DI BOLOGNA

0

Il Consiglio di Amministrazione di BolognaFiere ha deliberato di rinviare l’edizione 2011 di COM-PA, originariamente prevista dall’1 al 3 marzo.   Due sono sostanzialmente le motivazioni che hanno determinato tale decisione: – le sollecitazioni pervenute da molti Enti Pubblici, i principali attori del Salone, i quali vivono una situazione di forte difficoltà economica legata alle conseguenze delle recenti manovre finanziarie che hanno inciso pesantemente sulle disponibilità economica degli stessi; – la prospettiva delle elezioni, previste nella prossima primavera,  del Sindaco di Bologna che vedrà la città impegnata nella campagna elettorale e, di conseguenza, nella impossibilità di assumere un ruolo attivo nella manifestazione e di poterla concretamente sostenere.   Il rinvio di COM-PA ad un momento maggiormente favorevole consentirà di mettere a punto un format più innovativo e moderno. Senza intaccare le valenze della rassegna quale evento dedicato alla comunicazione della Pubblica Amministrazione e alla presentazione di servizi all’avanguardia per i cittadini, la nuova formula darà ad Istituzioni ed Enti Locali risposte adeguate alle attuali esigenze che vedono una crescente richiesta di occasioni di dialogo e di confronto utili ad acquisire maggiori conoscenze ed esperienze e a mettere in atto progetti e strategie che garantiscano il buon livello dei servizi all’utenza ottimizzando strumenti e risorse.   Il Consiglio di Amministrazione enuncerà le nuove date e le nuove linee guida di COM-PA.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook