ARTE E CIBO PER UN CONNUBIO COLORATO E MULTISENSORIALE

0

Bari – Sarà presentato domani alle 19,30 presso la libreria Chiarito di Monopoli l’opera di Bice Perrini “Coloribo: cibo multisensoriale e alimentazione cromatica” (Lupo editore), in occasione del quarto e ultimo appuntamento degli “Incontri impossibili”, organizzati da Fucine Letterarie in collaborazione con Marilena Rodi, la libreria Chiarito e Lupo Editore.

Artista barese, Bice Perrini è l’ideatrice di ‘Coloribo’, la nuova filosofia sul ‘cibo creativo’ e ‘multisensoriale’. Infatti, attraverso la sua abilità di abbinare i colori unita alla curiosità di sperimentare un nuovo modo di cucinare, l’artista ha creato una linea salse a base di frutta e verdura cruda, assolutamente naturali e senza coloranti artificiali (disponibili online su www.coloribo.com).

Caratterizzato dalla bontà dei prodotti di stagione locali e dal loro colore naturale, il mix di base delle salse Coloribo è semplicemente fatto di frutta e verdura fresca – a seconda della stagione -, olio extravergine di oliva e aromi mediterranei – quali menta, origano, salvia e finocchietto -, mandorle e zucchero di canna o sale marino (se si tratta di salse dolci o salate).

Con le salse Coloribo l’artista barese offre pertanto la possibilità di rendere le ricette tradizionali più creative e colorate e di trovare nei piatti l’abbinamento perfetto tra gusto e colore, esaltandone i colori e facendo apprezzare i cibi più raffinati e naturali attraverso il colore.

Inoltre, secondo l’artista, è importante – quando ci si accinge alla tavola –  non solo la bontà o la salubrità del cibo ma anche il proprio stato d’animo. “Coloribo” pertanto consente la possibilità di creare attraverso il cibo un ambiente “multisensoriale”. In altre parole, secondo Bice Perrini, i cinque sensi contribuiscono a dare maggiore sapore ai piatti che si preparano: vista (attraverso la combinazione dei colori del cibo che si prepara) olfatto (attraverso  l’uso degli aromi), tatto (curando la scelta dei materiali nello spazio dove consumare i cibi), udito (attraverso la musica classica) e gusto (con combinazioni di cibi e bevande naturali, senza l’uso del soffritto o dell’olio cotto).

«Alcuni nostri momenti di vita – ha dichiarato l’ideatrice di ‘Coloribo’ e della multisensorialità Bice Perrini – possono a volte cambiare grazie a piccole scosse emotive che vanno a sollecitare i nostri sensi, modificando il nostro umore e il corso della nostra vita. Per esempio, secondo la mia teoria il colore predominante del pasto del lunedì è il bianco/blu-azzurro scegliendo, tra i vari tipi di insalata, quella a base di finocchi o broccoli bianchi e ciliegine di latte (formaggi a pasta bianca-latticini), in quanto aiutano a sconfiggere la malinconia e l’irritabilità, tipici stati d’animo del lunedì, grazie alla presenza di vitamina B e triptofano».

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook