LA CONTINUITÀ ASSISTENZIALE: DALLA INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE AL MIGLIORAMENTO DEI SERVIZI

0

La continuità assistenziale è fondamentale nel percorso alla guarigione del malato. Ne è consapevole la ASL di Foggia, capofila in ambito regionale del progetto “La continuità assistenziale: dalla integrazione multidisciplinare al miglioramento dei servizi”.

Il progetto, elaborato dal Servizio di Assistenza Domiciliare della ASL FG e presentato all’assessorato regionale alla Salute per il territorio provinciale, è stato selezionato per essere esteso all’intero ambito regionale. Una serie di incontri che, a partire da Foggia, toccheranno tutte le province pugliesi con l’obiettivo di evidenziare le criticità che impediscono una efficiente ed efficace implementazione dei processi di continuità assistenziale. Un modo per offrire al paziente, affetto da patologie più o meno complesse, un vademecum alla salute che sia condiviso da tutti i professionisti della sanità e del sociale, completo di una mappatura dei servizi presenti sul territorio regionale.

Il progetto nasce dall’analisi dei dati raccolti dal Servizio di Assistenza Domiciliare dei Distretti di San Severo, San Marco in Lamis e Vico del Gargano, da cui emergono la carenza di linee condivise e la conseguente necessità di una rete di collegamento tra medici (ospedalieri, territoriali e di Medicina Generale), infermieri, assistenti sociali (di ASL e Comune) e fisioterapisti, che permetta di seguire il paziente all’uscita dall’ospedale indirizzandolo attraverso procedure da tutti condivise.

In questa prima fase si farà il punto della situazione per capire quali procedure siano presenti nelle varie Aziende Sanitarie per poi avviarne una revisione critica.

Il progetto prevede in una seconda fase l’istituzione di commissioni multidisciplinari nell’ambito delle singole ASL della Regione Puglia i cui rappresentanti si riuniranno in un’unica commissione regionale che stabilirà le procedure uniche da adottare.

Il cittadino, che sia di Foggia, Bari o Lecce, potrà essere informato allo stesso modo sulle strutture sanitarie che il territorio mette a disposizione, su dove reperire farmaci o apparecchiature e strumentazioni necessarie per migliorare la qualità dell’assistenza.

Il progetto prenderà il via con una due giorni a Foggia, il 22 e il 23 ottobre prossimi, presso la Chiesa di San Paolo Apostolo, via Vittorio Alfieri 22, a partire dalle ore 8.30.

Articolazione del progetto:

Foggia                         22-23 ottobre 2010

BAT                 17-18 dicembre 2010

Taranto            28-29 gennaio 2011

Lecce               11-12 febbraio 2011

Bari                 08-09 aprile 2011

Per maggiori informazioni contattare il Servizio di Assistenza Domiciliare dei Distretti di San Severo, San Marco in Lamis e Vico del Gargano, allo 0882.228238.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook