TRAFFICO AEREO IN PUGLIA: OTTIMO BRINDISI, BENE BARI

0

L’esame dei dati relativi al traffico passeggeri negli aeroporti pugliesi nel mese di febbraio conferma l’ottimo avvio d’anno di Brindisi. Buono il dato di Bari, soprattutto se si considera che a febbraio 2010, mese di comparazione, erano già numerosi i collegamenti – nazionali ed internazionali –  avviati a seguito all’apertura della base Ryanair sullo scalo del capoluogo.

Complessivamente, nel primo bimestre 2011, i passeggeri in arrivo e partenza da/per gli scali di Bari, Brindisi e Foggia sono stati 711.424, il 22,8% in più rispetto all’analogo periodo 2010, quando il totale era stato di 579.251 passeggeri.

L’aeroporto del Salento di Brindisi è, ancora una volta, lo scalo che ha fatto registrare il maggior incremento percentuale. Nei primi due mesi i passeggeri arrivati e partiti dallo scalo messapico sono stati 232.955, il 44,8% in più rispetto al consuntivo 2010. Di questi 207.178 sono stati i passeggeri di linea nazionale (+41,9% in più rispetto ai 146.030 passeggeri del 2010), mentre i 24.282 passeggeri di linea internazionale hanno determinato un incremento del 69,2% sul dato dello scorso anno.

Per quel che riguarda il solo mese di febbraio, il totale – arrivi e partenze – è stato di 113.792 passeggeri, pari al +33,1% rispetto a febbraio 2010. Di questi 102.129 sono stati i passeggeri di linea nazionale (+33%) e 10.925 (+29%) quelli internazionali. Sempre nel primo bimestre 2011 il totale movimenti aeromobili è cresciuto su Brindisi del 24% passando dai 1.700 del 2010 ai 2.104 del 2011.

Buono il dato del “Karol Wojtyla” di Bari, dove il totale passeggeri dei primi due mesi è stato di 469.432 unità, con un incremento del 14,8% rispetto allo stesso periodo 2010, quando il totale era stato di 409.038 passeggeri. Se il numero dei passeggeri di linea nazionale del primo bimestre cresce del 6,1% (360.113 nel 2011 contro i 339.502 passeggeri del 2010) è del 67,3% l’incremento dei passeggeri di linea internazionale, passati dai 57.834 del 2010 ai 96.766 del 2011.

Per quanto riferito al dato del solo mese di febbraio il totale passeggeri del Karol Wojtyla è stato di 228.112 unità, il +7,7% rispetto ai 211.871 passeggeri di febbraio 2010: 180.012 sono stati i passeggeri di linea nazionale (+2,7%) e 42.489 (+31,2%) gli internazionali. Del 4%, invece, l’incremento del movimento aeromobili, passati dai 4.775 del primo bimestre 2010 ai 4.987 del 2011.

In leggero recupero l’aeroporto  Gino Lisa di Foggia, dove il totale ( arrivi + partenze) è stato di 9.037 passeggeri, a fronte dei 9.304 dei primi due mesi 2010, per una flessione del 2,8% (si era attestata al -5,3% lo scorso mese di gennaio).

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook