Per i futuri sposi, un appuntamento: Catania

0

Presentato “Sposami!”, il 9° Salone del Matrimonio che si terrà a Le Ciminiere di Catania dal 5 al 13 gennaio prossimo.  Alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi  nella sala E7 de Le Ciminiere di Catania, erano presenti: l’organizzatrice dell’evento Barbara Mirabella, Manager di Èxpo, il dirigente responsabile del plesso fieristico della Provincia regionale di Catania, Sebastiano Messina, il vice presidente dell’Ars, Salvo Pogliese. Il Salone aprirà i battenti  sabato 5 gennaio, con  il consueto taglio del nastro e subito la prima sorpresa: in omaggio il primo sigaro griffato “Sposami”! offerto da uno degli espositori della Fiera.

“La Fiera della Sposa si conferma anche quest’anno come un contenitore speciale per chi deve convolare a nozze– ha dichiarato Barbara Mirabella e siamo felici di confermare l’altissima qualità e varietà degli espositori. In nove edizioni ‘abbiamo sposato’ migliaia di coppie e siamo davvero orgogliosi del grandissimo riscontro che la nostra Fiera ha tra il pubblico siciliano e non solo. Sposatevi a Sposami quindi! Un Salone che regala grandi eventi, sfilate, degustazioni e quest’anno anche una chicca griffata: per l’inaugurazione di sabato 5 gennaio avremo la degustazione dei primi sigari “griffati Sposami!” e poi il ‘Teatro del gusto’, una degustazione guidata di cibi dolci e salati accompagnati da aziende leader nel settore vinicolo”.

Protagonisti della Fiera come sempre, gli eventi collaterali: ‘I Modelli Sposi’, le ultime collezioni della Moda Sposi, indossate non solo da modelle e modelli ma anche dalle coppie di  futuri sposi;  ‘Ti sposerò perché’, il concorso delle frasi d’amore più belle ed originali; ‘Wedding Photo Gallery’ – il portfolio da matrimonio raccontato dai fotografi della Fiera che si sottoporranno al ‘giudizio’ dei visitatori; S-coppia la coppia’, una simpatica intervista di coppia per vedere se durerà tutta la vita; ‘Wedding Cake Show e Party’, una ‘galleria d’arte’ della torta nuziale alla scoperta delle ultime tendenze dal mondo dell’alta pasticceria; e la 2° edizione del ‘Wedding Design Award’, il concorso che premia lo stand più amato dai visitatori.

Da parte del dirigente provinciale Sebastiano Messina, attestazione di stima a Barbara Mirabella per aver portato avanti un piccolo grande miracolo di imprenditoria siciliana e per il lustro che continua a dare al Centro fieristico Le Ciminiere con eventi di caratura nazionale:  “Barbara è un esempio per tutti i giovani imprenditori catanesi, per tutti quelli che hanno fiducia di potercela fare grazie ai propri mezzi e in virtù della cosiddetta ‘meritocrazia’. Le Ciminiere si pregiano di ospitare la seconda fiera italiana dopo quella di Milano,  una nove giorni che servirà a riscoprire i valori e tutte quelle emozioni legate al giorno del vostro “Si!”.

 

“Barbara Mirabella e il suo staffha dichiarato Salvo Poglieseha dimostrato di possedere capacità organizzative d’alto livello. “Sposami!” si configura come un evento di rilevanza nazionale  e, a dispetto della crisi economica, offre posti di lavoro e un’opportunità unica per centinaia di imprese siciliane”.

 

I visitatori, futuri sposi saranno i veri protagonisti della rassegna che vuole dettare le più attuali regole del wedding luxury style; sceglieranno e assaggeranno la torta nuziale dei loro sogni, vedranno le foto e le immagini di bellissimi reportage matrimoniali, incontreranno gli stilisti e le case Moda tra le più importanti in circolazione, parteciperanno a corsi di bon ton, portamento. Tante altre sono le opportunità di questa sorta di grande “Wedding Planner” che è la Fiera della Sposa che i futuri sposi avranno per realizzare un matrimonio curato in ogni piccolo dettaglio.

L’inaugurazione è fissata  sabato 5 gennaio, alle ore 17.00. La Fiera si potrà visitare tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.00 alle 21.00 e sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 21.00. Ingresso da piazzale Asia. E’possibile scaricare l’invito omaggio su www.sposamiexpo.it

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook