La crisi porta le imprese a protestare

0

La Confesercenti Foggia si attiva per sostenere con le aziende di Capitanata la giornata di mobilitazione voluta dalle Organizzazioni che costituiscono ‘Rete Imprese Italia’ in programma il 28 gennaio sull’intero territorio nazionale. Protesta voluta per far valere le ragioni delle realtà imprenditoriali da tempo strette nella morsa recessiva e più che mai consapevoli che occorra una prospettiva di crescita. L’iniziativa, che cade in piena campagna elettorale, vede impegnata la Confesercenti dauna per rafforzare ancora più la capacità di dialogare tra la politica e le istituzioni locali.

“Una scelta che condividiamo – commenta Carlo Simone, presidente di Confesercenti Foggia – e che sosteniamo nello spirito di ‘Rete Impresa Italia’, consci che molte realtà imprenditoriali della nostra provincia stanno vivendo un momento critico. La recessione continua a mietere vittime nel Foggiano e le prospettive per il nuovo anno non sono certo ben auguranti. Questa giornata di mobilitazione servirà a far sentire la voce di un settore importante dell’economia locale e nazionale ormai in piena crisi”. Prospettive anche elettorali. “La nuova classe politica che verrà fuori dalle urne – aggiunge Franco Granata, direttore di Confesercenti Foggia – deve fare sue queste istanze recependo il malessere di Aziende sempre più deboli e che comunque rappresentano l’ossatura della nostra economia. A Foggia come in tutta Italia, le Imprese hanno sempre più difficoltà a vivere e a trovare la giusta condivisione dei propri progetti nel credito, un problema che non può ancora essere sottovalutato”.

Qui di seguito un primo schema organizzativo di lavoro e il relativo timing della giornata di mobilitazione:

1. Martedì 22 gennaio, alle ore 10.30, si terrà a Roma una conferenza stampa aperta dal Presidente di Rete Imprese Italia, Carlo Sangalli, a cui parteciperanno i Presidenti delle Associazioni che compongono ‘Rete Imprese Italia’, nel corso della quale sarà presentata una ricerca/analisi per denunciare la sofferenza dei settori di rappresentanza e sarà lanciata l’iniziativa del 28 gennaio. La conferenza stampa sarà trasmessa in diretta streaming e aprirà le eventuali conferenze stampa che a livello locale le Associazioni territoriali riterranno opportuno svolgere.

2. Per dare ulteriore risalto alla giornata di mobilitazione, saranno diffusi quotidianamente, dal 21 al 28 gennaio, spot radiofonici al giorno sulle più importanti radio nazionali e regionali.

3. Il 28 gennaio, sempre alle ore 10.30, la giornata di mobilitazione sarà aperta dall’intervento in diretta streaming del Presidente di Rete Imprese Italia che darà l’avvio a tutte le iniziative locali che, in tal modo, si potranno collegare con la diretta da Roma, alla quale parteciperanno i Presidenti delle Associazioni che compongono Rete Imprese Italia.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook