BANCAPULIA E VENETO BANCA PRESTO INSIEME

0
“Finanziaria Capitanata S.r.l.”, controllante di bancApulia S.p.A. – società dell’omonimo Gruppo bancario – e Veneto Banca Holding S.c.p.A. – capogruppo del gruppo Veneto Banca – controllante di Banca Meridiana S.p.A. hanno raggiunto un’intesa per la creazione di una forte realtà bancaria operante nel Sud Italia e lungo la “dorsale Adriatica”.
 
L’intesa raggiunta prevede che bancApulia mediante un’operazione di fusione incorpori Banca Meridiana. Dopo l’operazione bancApulia, che entrerà a far parte del Gruppo Veneto Banca disporrà di una rete di 103 sportelli bancari distribuiti in 7 regioni, 15 punti vendita Apulia puntofinanziario, 20 punti vendita Apulia prontomutuo, oltre 400 sportelli bancomat, circa il 70% del capitale sociale di Apulia prontoprestito S.p.A., società quotata alla borsa italiana nel segmento Expandi e operante nel settore della cessione del quinto, nonché una raccolta globale di oltre € 6 miliardi, impieghi per € 5 miliardi ed un prodotto bancario lordo pari a € 11 miliardi.
 
L’operazione, nella quale interviene Finanziaria Internazionale in qualità di advisor, rimane condizionata al conseguimento delle autorizzazioni di legge e dovrebbe concludersi nel secondo semestre 2009. La stessa permetterà, grazie alla sostanziale assenza di sovrapposizioni territoriali, di conseguire i seguenti benefici:
 
•        garantire alla società risultante dalla fusione di bancApulia e Banca Meridiana una presenza territoriale diffusa nel sud est d’Italia, coerente con il ruolo di banca di riferimento per l’area in questione;
 
•        conseguire significative potenzialità sinergiche di ricavo ed economie di costo attraverso:
– la razionalizzazione della struttura informatica;
– il raggiungimento di economie di scala;
                 
•        garantire maggiori opportunità commerciali per le società prodotto del Gruppo bancApulia e del Gruppo Veneto Banca.
 
La Finanziaria Capitanata, attuale azionista di riferimento di bancApulia, manterrà inalterato il suo investimento nel capitale dell’istituto, mentre Veneto Banca Holding, attraverso un aumento di capitale sociale, ne acquisirà il controllo con una partecipazione di almeno il 50,02% dell’istituto derivante dalla fusione.
 
“Si tratta di un’operazione” – commenta Vincenzo Chirò, Presidente del Consiglio di Amministrazione di bancApulia – “tra due realtà che pongono l’attenzione al territorio quale fulcro della loro strategia. L’importante dotazione patrimoniale permetterà a bancApulia di proseguire nel trend di sviluppo, con il coordinamento del Gruppo Veneto Banca che, per radici, tradizione ed etica, rispecchia gli stessi valori alla base degli oltre ottanta anni di storia di bancApulia”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook