IL GATTO E GLI STIVALI, LA FAVOLA PORTATA IN SCENA DAL KISMET

0
\"\""Il Gatto e gli stivali", riproposizione scenica della favola "Il Gatto con gli Stivali" favola popolare europea che deve la sua prima versione scritta a Giovanni Francesco Straparola e quella più famosa ai Fratelli Grimm, è andata in scena questa mattina al teatro "Luigi Rossi" di Torremaggiore per un pubblico molto esigente: quello dei bambini delle due scuole elementari \’\’San Giovanni Bosco\’\’ ed \’\’Emilio Ricci\’\’ di Torremaggiore. Presente anche la scuola elementare di Motta Montecorvino. I bambini sono stati rapiti dal racconto e dalla rappresentazione di questa favola che, forse, fino a qualche decennio fa, era raccontata da mamme e nonne a figli e nipotini e che, nell\’epoca della TV, dei video games e delle play station, non è più tanto di moda. Rappresentata benissimo dalla compagnia del Kismet di Bari, per la regia di Lucia Zotti, la vicenda di questo gatto ha entusiasmato i bambini che hanno dialogato con lui divenendo quasi suoi complici per far raggiungere al padrone del gatto e al gatto stesso la felicità. \’\’Un giovane alle prese con l’assunzione di responsabilità della propria vita viene guidato e condotto al successo da un gatto molto particolare. Il padre muore e lascia in eredità i suoi pochi e apparentemente poveri averi ai tre figli. Al più giovane tocca il gatto di famiglia  e il ragazzo se ne lamenta considerandolo inutile e soltanto sufficiente per una magra cena. Ma il gatto, che non ha intenzione di finire arrosto, mette in atto tutto il suo ingegno per dimostrarsi straordinario e indispensabile salvandosi, così, la vita. Aiutato da un paio di stivali magici che gli consentono di spostarsi velocemente, conduce il suo padrone al successo e alla felicità.\’\’\"\"
Questo spettacolo è la terza tappa del lavoro registico di Lucia Zotti, che dopo i risultati di Un Regalo per Quicha e Storie di Streghe, si avventura nella realizzazione de Il Gatto e gli stivali tratto dalla fiaba popolare Il gatto con gli stivali.

Per scaricare la brochure del Festival:  http://www.comune.torremaggiore.fg.it/eventi_long.php?Rif=473

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook