FIORI D\’ACCIAIO

0
Un testo bello, coinvolgente, comico e anche molto triste, un testo dove i sei personaggi femminili raccontano quello che solo l\’universo femminile può raccontare. Tutto questo è Fiori d’acciaio, in programma al ‘Saverio Mercadante’ di Cerignola domenica 29 marzo nell’ambito della stagione di prosa allestita dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con il consorzio del Teatro Pubblico Pugliese (porta 20.30 – sipario 21.00).
«Dopo aver messo in scena Otto donne e un mistero – scrive il regista Claudio Insegno nella presentazione dello spettacolo – la prima cosa che ho pensato è stato. "Ora possiamo fare qualsiasi cosa! Ed infatti il secondo pensiero è stato quello di trovare un\’altra storia che coinvolgesse le \’donne\’! Così, insieme ai produttori Gabriele Pianese e Caterina Costantini, abbiamo pensato di portare in scena una storia d\’amicizia profonda, gelosie e pettegolezzi. Una storia commovente e, allo stesso momento molto divertente. Dopo varie ricerche, è venuto a galla un copione che ormai è rimasto nel cuore di tutte le generazioni, anche grazie al meraviglioso film di Herbert Ross: Fiori d’acciaio. Un testo bello, coinvolgente, comico ed anche molto triste, un testo dove sei personaggi femminili raccontano quello che solo l\’universo femminile può raccontare. E le uniche attrici che potevano entrare a far parte di questo complesso, ma meraviglioso universo, non poteva non essere le stesse attric che ci hanno fatto ridere e commuovere in Otto donne e un mistero: Caterina Costantini, Sandra Milo e Rossana Casale, coinvolta non solo come musicista, ma anche come attrice. E così, eccoci di nuovo insieme, ad affrontare un altro spettacolo difficile, un\’altra storia di donne apparentemente fragili e superficiali, ma che poi dimostrano di essere \’fiori d\’acciaio\’ perché il loro coraggio e la loro forza d\’animo sono talmente potenti da riuscire a sorridere ala vita anche di fronte alla morte. Molto tempo fa, vidi il film tratto dalla commedia e devo dire che la cosa che mi aveva colpito di più era l\’intensità della storia e la bravura delle attrici. Oggi, prendere in mano questo copione, e pensare di vedere di nuovo quei personaggi prendere vita mi riempie di gioia, ma la cosa più importante è che ad animare la parrucchiera, la zitella, la madre di famiglia sono proprio le stesse attrici che hanno fatto di "8 donne e un mistero" un vero e proprio successo!» (www.laprimaweb.it).
 
Planet Production
Caterina Costantini, Sandra Milo, Rossana Casale
FIORI D\’ACCIAIO
di Robert Halring, musiche e canzoni originali di Rossana Casale
con Virginia Barrett, Beatrice Buffadini e Sara Greco
regia di Claudio Insegno

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook