Imesa ha stretto una collaborazione con la iraniana Faraniroo

0

Imesa a Jesi (An)Imesa, azienda del Gruppo Schiavoni che si colloca tra i leader europei nella produzione di sistemi elettromeccanici, ha stretto una collaborazione con la iraniana Faraniroo. L’accordo sancisce l’ingresso di Imesa nella compagine societaria della Faraniroo alla quale l’azienda italiana fornisce il know how necessario per avviare, nello stabilimento già esistente nei pressi di Teheran, la produzione di quadri elettrici di media tensione destinati al mercato iraniano.

“Un accordo che ha consentito il nostro ingresso in un mercato estremamente promettente – commenta Giampiero Schiavoni, presidente e amministratore delegato di Imesa -; siamo partiti oltre due anni fa, analizzando le dinamiche interne e partecipando a fiere di settore; una fase che ci ha consentito di individuare un partner strategico, forte ed affidabile. La fine delle sanzioni ci trova così pronti a cogliere importanti opportunità, portando come valore aggiunto l’alta tecnologia che contraddistingue la produzione Imesa”.

Il Gruppo Faraniroo Engineering è attivo nella progettazione e fornitura di sottostazioni elettriche di alta tensione; con un fatturato annuale di circa 300 milioni di dollari è tra le realtà leader in Iran nel campo della trasmissione e distribuzione di energia con una quota di mercato di oltre il 50%. Grazie all’investimento di Imesa e all’apporto di nuova tecnologia, l’azienda amplierà la produzione con quadri di media tensione blindati ad arco interno, aumentando la competitività e conquistando nuove aree di mercato, in particolare nell’oil & gas, settore nel quale Imesa vanta una forte expertise. L’obiettivo è dunque di far crescere l’azienda realizzando prodotti per il mercato iraniano con la qualità europea: nel piano di investimento si prevede di raggiungere entro i prossimi 5 anni un incremento di fatturato di 30 milioni di dollari.

“La finalizzazione dell’operazione Iran – aggiunge Giampiero Schiavoni – con l’ingresso della nostra azienda nella compagine societaria, è partita già quasi un anno fa; attualmente siamo nella fase di training del personale e avviamento della produzione e contiamo di essere a pieno regime entro settembre di quest’anno”.

Questa partnership si aggiunge all’accordo già esistente con l’azienda iraniana grazie al quale Faraniroo ed Imesa partecipano congiuntamente alle gare per la fornitura di sottostazioni elettriche di alta tensione fino a 400 Kv chiavi in mano per i paesi del medio-oriente.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook