UNA PUGLIA RIDOTTA AL SILENZIO SULL’AMBIENTE

0

Sulla questione Isole Tremiti interviene il consigliere regionale dell’Udc Peppino Longo: “Prendiamo atto che la Puglia continua ad essere oggetto di una visione davvero poco lungimirante, e forse un tantino in malafede, da parte di chi ricopre responsabilità nazionali in tema di ambiente. Eppure, siamo la regione che in Italia ha conosciuto il boom turistico più clamoroso degli ultimi anni. Lo dimostra non solo l’attenzione dei media di tutto il mondo, o il numero sempre crescente di bandiere blu che ci viene assegnato, o gli indici di flusso dei viaggiatori da e per la nostra regione sempre più in positivo. Ciò malgrado, ci viene proibito di poter dire la nostra in merito alla procedura di valutazione di impatto ambientale riguardo le trivellazioni al largo delle Isole Tremiti. Vale a dire, insomma, che i pugliesi non centrano nulla con la più straordinaria e preziosa della loro risorsa economica e culturale: ovvero l’Ambiente. La speranza è che dopo il sacrosanto ricorso, la giustizia amministrativa emetta una sentenza di buon senso. Ci mancherebbe, che dopo l’obbrobrio delle pale eoliche che già contaminano in maniera indecorosa molti tratti del paesaggio, anche  il nostro orizzonte marino fosse nell’immediato futuro drammaticamente costellato di impalcature metalliche. La Puglia ha, come dire, già dato”.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook