Meno plastica al “Famila”

0

Il supermercato Famila di via padre Kolbe di Bisceglie aderisce alla settimana europea per la riduzione dei rifiuti 2012 grazie al sistema “casa dell’acqua”, una moderna fontana che eroga acqua dell’Acquedotto Pugliese refrigerata, controllata e filtrata, sia liscia che gasata, attiva dal 27 luglio scorso, che per l’occasione viene distribuita gratuitamente fino a domenica 2 dicembre.

I clienti, circa un migliaio dall’inaugurazione, utilizzano normalmente delle tessere magnetiche per l’acquisto di acqua liscia o gasata al prezzo di cinque centesimi al litro. L’iniziativa rappresenta un’opportunità concreta di risparmio per le famiglie che, in Italia, consumano in media 800 litri di acqua all’anno, spendendo dai 150 ai 200 euro; utilizzando la “casa dell’acqua” il costo annuo può ridursi a 40 euro.

Rifornendosi di acqua erogata dalla fontana ProAcqua City con bottiglie di vetro o di plastica già utilizzate, i cittadini di Bisceglie contribuiscono alla riduzione della quantità di risorse ambientali consumate: gli 800 litri annui di acqua consumati in media da una famiglia italiana equivalgono, infatti, a circa 540 bottiglie di plastica che necessitano per la produzione, il trasporto e lo smaltimento oltre 125 Kg di CO² e circa 325 litri di acqua. Ogni anno, dunque, una fontana  ProAcqua – in grado di erogare mediamente 1.500 litri al giorno –  consente di risparmiare tanta CO² quanto quella assorbita di 1.650 alberi, ovvero da un bosco della grandezza di un campo da calcio.

«La casa dell’acqua  – ha dichiarato il Cav. Lav. Giovanni Pomarico, presidente del Gruppo Megamark –  rappresenta un’occasione di risparmio reale per le famiglie di Bisceglie, che potranno acquistare a pochi centesimi dell’ottima acqua liscia o gasata dal nuovo distributore, riducendo al tempo stesso l’inquinamento legato al trasporto e al commercio delle acque minerali».

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook