A Monte Sant’Angelo dal 20 gennaio raccolta rifiuti porta a porta

0

Da lunedì 20 gennaio 2014 tutta la città di Monte Sant’Angelo è coperta dal servizio di raccolta rifiuti “porta a porta”. Tre sono state le fasi: a settembre 2012 è partito il servizio per una parte della cosiddetta Zona C1; a luglio 2013 si è esteso alle zone Galluccio, Ingrasso, Sant’Antonio Abate e alla restante zona C1; da lunedì 20 gennaio 2014 quindi, la terza ed ultima fase, che estende la raccolta “porta a porta” a tutta la città.

Il Sindaco, Antonio di Iasio: “Abbiamo predisposto una serie di servizi aggiuntivi proprio per venire incontro alle esigenze dei cittadini. 6 nuovi punti di conferimento, un educational point e due punti a disposizione dei pendolari. Crediamo fortemente che il servizio di raccolta rifiuti ‘porta a porta’ sia il più efficace, sia dal punto di vista ambientale, sia dal punto di vista dei risultati. Questo, grazie alla collaborazione e alla civiltà dei cittadini di Monte Sant’Angelo, ci consentirà di aumentare le nostre percentuali di raccolta differenziata che equivarranno ad un significativo abbattimento dei costi”.

“Qualora raggiungessimo grandi percentuali di raccolta differenziata, nello specifico circa il 60-65%, diminuirebbero fortemente i costi di smaltimento in discarica con relativo abbattimento dei costi in bolletta. Questo nuovo percorso sarà inoltre rafforzato e affiancato da una capillare campagna di sensibilizzazione, per comprendere l’importanza della raccolta differenziata anche in termini di sostenibilità ambientale. Un atto di civiltà ed un impegno per le generazioni future” – dichiara l’Assessore all’Ambiente, Antonio Mazzamurro.

ATTIVAZIONE SITI DI CONFERIMENTO – Recependo i suggerimenti emersi negli incontri pubblici avuti con i cittadini, sono state predisposte delle integrazioni al sistema di raccolta rifiuti “porta a porta” mettendo a disposizione della cittadinanza punti di assistenza e conferimento temporaneo per consentire, in determinati orari, la consegna dei rifiuti maleodoranti qualora non fosse possibile consegnarli negli orari previsti per il ritiro “porta a porta”. Otto i punti di conferimento.

Il martedì, giovedì e sabato, dalle ore 10.30 alle ore 11.30, si può conferire l’umido in sei postazioni: Via Carlo D’Angiò, Largo Giulio III, Piazza San Francesco, Piazza XXV Aprile, Piazza Almergogna, Piazza Giovanni Paolo II. Il giovedì si potranno conferire, oltre all’umido, anche i pannolini e i pannoloni.

Due invece le postazioni attive dal lunedì al sabato (tranne il giovedì), dalle ore 6.30 alle ore 8.15, nelle strade per Manfredonia e per San Giovanni Rotondo: il lunedì, il mercoledì e il venerdì si potranno conferire l’umido, i pannolini e i pannoloni; il martedì e il sabato l’indifferenziato.

“EDUCATIONAL POINT” – Dal lunedì al sabato (dalle ore 15.00 alle ore 17.00), un altro punto, sito in Via Marcisi (nei pressi della Palestra Polivalente) e denominato “Educational Point”, sarà a disposizione della cittadinanza (con la presenza di personale dell’azienda Tecneco) in cui si potrà conferire qualsiasi tipo di rifiuto. Questo punto di conferimento è assistito ed è valido solo a fini educativi per migliorare la qualità del materiale consegnato.

Il servizio “porta a porta” è incentrato sull’umido e sull’indifferenziato. Restano ancora in città i bidoni delle pile, dei farmaci scaduti, della plastica, della carta, del vetro e degli abiti usati. Invece, per i “rifiuti ingombranti” (vecchie reti e materassi, elettrodomestici, damigiane, stufe, termosifoni, mobili in genere, ecc… che contengono materiali come ferro, legno, plastica che, se correttamente valorizzati, possono essere avviati a riciclo) il ritiro avviene su prenotazione e potrà essere effettuata chiamando il numero verde gratuito 800 172319 dal lunedì al mercoledì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e fornendo all’operatore della Tecneco Servizi Generali Srl, gestore del servizio, il domicilio per il ritiro.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook