L’OLIVA DI PERANZANA HA IL SUO CONSORZIO

0

E’ stato costituito il Consorzio Peranzana dell’Alta Daunia, organizzazione senza scopo di lucro nata grazie all’impegno degli operatori della filiera olivicolo – olearia del territorio dell’Alto Tavoliere.

Tra i tanti obiettivi che il Consorzio intende raggiungere si ricorda la valorizzazione, promozione e tutela della qualità delle olive e dell’olio e.v. della varietà “Peranzana” con caratteristiche conformi ai requisiti previsti dai modelli di filiera certificata, la costituzione del comitato promotore per la richiesta di riconoscimento dell’oliva a D.O.P. “Peranzana Alta Daunia”, di cui ai Regg. (CE) n. 2081/92 e 2082/92 e smi) e, non ultimo, l’attivazione di un programma di miglioramento qualitativo delle produzioni attraverso l’ausilio della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica al fine di migliorare gli aspetti salutistici-nutrizionali e sensoriali, come da programma già intrapreso dal 2010 dal precedente Comitato di valorizzazione. Rilevante sarà anche l’impegno nella promozione delle attività di commercializzazione delle produzioni certificate al fine di individuare nuovi canali commerciali e favorire la crescita competitiva delle imprese aderenti.

Il Consorzio intende perseguire pertanto una duplice valorizzazione del sistema “oliva – olio” della varietà Peranzana attraverso un binomio sinergico che porterà sicuramente un valore aggiunto utile ad accrescere l’immagine e la competitività del territorio e delle sue imprese nei mercati internazionali.

Oltre ai diversi organismi privati, tra i quali la Fed. Prov.le Coldiretti, Aprol Foggia e la Confapi Foggia, hanno supportato l’iniziativa e aderito al Comitato Promotore per il riconoscimento della Peranzana a DOP i comuni di Torremaggiore, Serracapriola, Apricena, Chieuti, Lucera, Poggio Imperiale e San Paolo di Civitate.

Il Consorzio sarà presentato alla stampa il prossimo 30 aprile

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook