NUOVE REGOLE PER L\’AGRICOLTURA BIOLOGICA

0


Le modalità per inoltrare le domande per la concessione di aiuti previsti dal Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia inerenti l’Agricoltura Biologica in attuazione del Reg. (CE) 834/2007 e s.m.i. al centro di un incontro tecnico organizzato dal Comune di Torremaggiore e dallo Sportello Tecnico Regionale Life Natura “Fortore”. L’appuntamento è in programma mercoledì 30 settembre, alle ore 17.30, presso la Sala Convegni del CONSIAT – Centro Direzionale per l’Agricoltura di Torremaggiore (zona PIP via San Severo).

Si discuteranno le problematiche attuali che il comparto sta affrontando e saranno fornite risposte alle sollecitazioni pervenute da numerose imprese agricole del territorio in regime di agricoltura biologica. Tale normativa penalizza le aziende medio-piccole in quanto con la nuova norma in materia non saranno più in grado di accedere al prossimo piano quinquennale di finanziamenti per effetto del vincolo di coltivazione che fissa la superficie minima accorpata per le aree rurali ad agricoltura intensiva specializzata ad ettari 15 per le colture arboree ed ettari 30 per le colture erbacee, clausola prevista solo dalla Regione Puglia.

A fronte dei nuovi modelli di consumo dei prodotti agroalimentari (farmers market, pick your own, filiera corta e altro ancora) tale confronto si rende opportuno al fine di favorire una pronta valutazione delle azioni da promuovere in materia nonché per formalizzare un documento condiviso da inoltrare all\’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia affinché possa rivalutare la normativa vigente con la riduzione della soglia di superficie minima obbligatoria e, pertanto, favorire l’accesso delle imprese agricole ai programmi futuri già fortemente penalizzate da una crisi di settore ormai strutturale.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook