#SMAU – PREMIO INNOVAZIONE ICT NORDEST, ECCO I FINALISTI

0

E’ stata presentata oggi, nell’ambito di una conferenza stampa congiunta con il Parco Scientifico e Tecnologico Galileo, che si è svolta nella cornice della sala convegni della Camera di Commercio di Padova, la quinta edizione veneta di Smau Business, in programma il 18 e 19 aprile al Padiglione 5 di Padova Fiere. L’edizione alle porte sarà inaugurata con il Premio Innovazione ICT Nordest, in programma mercoledì 18 aprile, alle ore 11.00 in Sala 1. Il Premio, realizzato in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano accenderà i riflettori su tutte quelle aziende ed enti pubblici, del Nordest che hanno investito con successo nelle tecnologie per far crescere il proprio business.

La mattinata del 18 aprile vedrà una breve introduzione di Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, e, a seguire, l’intervento di Marialuisa Coppola, Assessore all’Economia Sviluppo, Ricerca e Innovazione della Regione Veneto che parlerà di come l’innovazione tecnologica possa aiutare concretamente le imprese del territorio a competere sul mercato globale e illustrerà le politiche messe in atto dalla Regione per lo sviluppo tecnologico. L’intervento sarà moderato da Riccardo Zanchi, Partner di Net Consulting. A seguire Giuliano Faini, dell’ Osservatorio Smau – School of Management del Politecnico di Milano annuncerà i vincitori del Premio Innovazione ICT Lazio e Ivo Rossi, Vicesindaco del Comune di Padova consegnerà la targa ai vincitori. Claudio Velasquez, Presidente di ICT Lab, Confindustria Padova e Fernando Zilio, Presidente di Ascom Padova consegneranno un riconoscimento ai vincitori dell’iniziativa dell’iniziativa speciale “Stage IT” a cura di ICT Lab.

“Le tecnologie digitali sono sempre più al centro delle strategie delle imprese e delle pubbliche amministrazioni Italiane, per competere sul mercato e migliorare la vita dei cittadini. – dichiara Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau – Le imprese del Veneto sono state le prime a comprendere le potenzialità di tali tecnologie e oggi sono molte le realtà che hanno conquistato quote di mercato all’estero o hanno risparmiato costi significativi di gestione interna. Ecco quindi che il Premio Innovazione ICT Nordest, partito proprio da Padova tre anni fa, metterà in luce gli esempi più virtuosi di aziende e pubbliche amministrazioni del territorio proprio per innescare un meccanismo che porti ad una diffusione sempre più capillare di tali comportamenti virtuosi”

Sono oltre 130 le candidature al Premio Innovazione ICT Nordest attraverso il sito www.smau.it . Tra queste sono stati selezionati 21 casi finalisti:

Dalla provincia di Padova:

-Etra, una multi utility con sede a Cittadella che si occupa in particolare del servizio idrico integrato, della gestione dei rifiuti e di energie rinnovabili, in collaborazione con Infonet Solutions, business partner HP, ha intrapreso un progetto che prevede la realizzazione di un Cloud Privato grazie alla quale è riuscita a ottenere un risparmio del 30% dei costi inerenti al consumo dell’energia elettrica.
-Stevanato Group di Piombino Dese è una realtà industriale specializzata nell’arte del Vetro. In collaborazione con Infor, il gruppo ha intrapreso un progetto per l’adozione del nuovo software gestionale, con lo scopo di rispondere alla notevole crescita dell’azienda e alla sempre più elevata complessità dei processi aziendali. Il nuovo software ha permesso di rendere più efficiente la gestione dell’intero processo produttivo. Il gruppo quindi è pronto per la prossima espansione in Cina.
-Carraro è un gruppo internazionale, con sede a Campodarsego, che si occupa della produzione di sistemi per la trasmissione di potenza. In collaborazione con Dedagroup, business partner IBM, Carraro Group ha intrapreso un progetto che ha previsto il rinnovamento dell’Infrastruttura IT attraverso la tecnologia di virtualizzazione grazie al quale è migliorata la continuità del business e la sicurezza dei dati

Dalla provincia di Vicenza:

-Egi Zanotto, azienda di Marano Vicentino, operante nel settore edile, in collaborazione con Sinapsi Informatica, business partner IBM, il gruppo Zanotto ha intrapreso un progetto di adozione di nuovo software gestionale che ha permesso alle aziende del Gruppo di effettuare un monitoraggio costante della contabilità ottimizzando in termini di efficienza il controllo di gestione.
-Manifattura Tubi Gomma (MTG), con sede a Grisignano di Zocco, che produce tubi in gomma, ha intrapreso un progetto di adozione di un’infrastruttura tecnologica virtuale che ha permesso di consolidare il proprio parco hardware ed applicativo offrendo una maggiore flessibilità a garanzia della continuità del Business e una maggiore sicurezza dei dati e un risparmio del 30% dei costi di energia elettrica.
-Il Gruppo Ethan, di Grisignano di Zocco, che riunisce aziende che operano nei settori dell’ecologia ed dell’energia, in collaborazione con Redder Skytek, compagnia telefonica e internet provider veneto, ha realizzato un progetto per la realizzazione di una nuova infrastruttura di rete che ha permesso di incrementare l’affidabilità della connessione ad internet, rendendo possibile l’adozione di servizi di cloud computing.
-Sisa, azienda di Grisignano di Zocco del mercato della Grande Distribuzione Organizzata, ha intrapreso un progetto in collaborazione con 2MServizi, business partner Fujitsu, che prevede il rinnovamento della propria infrastruttura IT. La nuova infrastruttura virtuale garantisce una diminuzione dei costi di energia elettrica e una più semplice manutenzione dei sistemi informativi.
-Estel (acronimo di estensibile stella), azienda di Thiene del settore dell’arredamento, ha sviluppato un progetto di virtualizzazione del proprio parco server che ha permesso di ridurre del 90% i costi legati alla manutenzione dei server e di circa il 70% il consumo energetico, rispetto all’anno precedente.
-Atelier Stimamiglio è un’azienda vicentina che si occupa a livello internazionale della produzione di abiti di alta gamma. L’azienda ha intrapreso un progetto in collaborazione con MBM, business partner di IBM per l’adozione di un nuovo software gestionale che ha permesso di incrementare l’efficienza dei processi produttivi e di migliorare la condivisione delle informazioni aziendali

Dalla provincia di Treviso:

-Media Profili, azienda con sede a Manuè, in provincia di Treviso, che si occupa della produzione di semilavorati per mobili da bagno, in collaborazione con Delta System, business partner IBM, ha realizzato una nuova infrastruttura IT che garantisce una maggiore affidabilità e disponibilità dei sistemi informativi 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno.-L’Unità Locale Socio Sanitaria (ULSS) n. 8 di Asolo ha realizzato un progetto di Telemedicina che permette, attraverso un braccialetto elettronico al polso del paziente, la rilevazione periodica dei parametri vitali di scompensati cardiaci. La soluzione, inoltre, consente al medico di famiglia di accedere in qualunque momento con il proprio Smartphone al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) dell’assistito, monitorando i dati di telemedicina ricevuti. Allo stesso modo, anche l’assistito può consultare i propri documenti clinici e i propri parametri, accedendo al proprio FSE tramite Smartphone. L’azienda ha così registrato una riduzione degli accessi e dei ricoveri ospedalieri, una riduzione degli spostamenti del personale e dell’assistito e un significativo miglioramento nella qualità di vita dei pazienti e un maggiore livello di assistenza a garanzia della continuità della cura

Dalla provincia di Venezia:

-Sielv è una società che opera nel settore degli impianti tecnologici, la cui sede centrale è a Fossò, in collaborazione con WoltersKluwer Italia, con lo scopo di rispondere ai rinnovati obiettivi di crescita e sviluppo dell’azienda, ha adottato un nuovo software gestionale che ha permesso all’azienda di gestire i dati in modo integrato e centralizzato.-Biosigma, di Cona, produce e distribuisce materiale plastico monouso per laboratori di analisi. Per supportare un nuovo sistema di gestione documentale. L’azienda ha intrapreso un progetto per la virtualizzazione dei propri server che le ha permesso di ottenere una maggior capacità elaborativa.
Dalla provincia di Verona

-Tosato è un’azienda di Asparetto di Cerea a conduzione familiare che produce artigianalmente mobili in legno e complementi di arredo. In un’ottica di una migliore comprensione delle caratteristiche dei clienti, dei loro gusti e delle propensioni all’acquisto, l’azienda in collaborazione con Microsoft e Piesse Quadro srl ha adottato la piattaforma Microsoft Dynamics CRM nella versione online per sfruttare tutti i vantaggi del cloud computing. Il nuovo sistema ha aumentato l’efficacia delle attività di marketing e ha portato a un migliore utilizzo dei diversi canali di comunicazione.
-Azienda Ospedaliera di Verona ha scelto di adottare un’applicazione per la gestione informatizzata del processo di prescrizione, somministrazione e approvvigionamento dei farmaci in reparto grazie al quale oggi è possibile avere una conoscenza accurata del percorso terapeutico del degente ricoverato e di ridurre i tempi di modifica delle terapie e velocizzare le procedure di comunicazioni fra medici ed infermieri;

Altre aziende finaliste del Nord Est:

-G.I. Industrial Holding è una società di Rivignano (UD) attiva nel Settore del Condizionamento dell’Aria. L’azienda ha adottato, in collaborazione con Microsoft, l’applicazione EyeWide attraverso cui l’utente può analizzare, tramite portale web, compatibile anche con tablet, la situazione degli apparati, definire regole per attivare in modo automatico alcune attività degli impianti di condizionamento all’accadere di eventi e analizzare i trend delle misurazioni. Questa applicazione può rientrare a pieno diritto nella famiglia delle applicazioni per l’internet delle cose e in scenari come quelli inerenti agli Smart Building o alle Smart City.
-Snaidero, specialista italiano nella produzione di cucine componibili, con sede a Majano (Udine), ha intrapreso un progetto chiamato Azienda Estesa della Conoscenza che permette all’azienda di relazionarsi con i suoi fornitori e i suoi rivenditori attraverso Extranet dedicate con un notevole risparmio di tempi e costi sulle attività transazionali classiche
-ProAcqua Group è un’azienda di Rovereto (Trento) si occupa della produzione della versione moderna della fontana pubblica ProAcqua City, denominata Casa dell’Acqua che eroga acqua liscia e gassata derivante dall’acquedotto pubblico. L’azienda ha intrapreso un progetto che ha previsto la realizzazione di un software CRM che permette di gestire in remoto tutte le Case dell’Acqua dislocate sul territorio nazionale monitorando in tempo reale la diagnostica delle fontane a garanzia di un miglioramento della qualità del servizio all’utente. Inoltre il software permette tramite Smartphone o direttamente dal sito di accedere alla mappa per individuare la collocazione delle fontane sul territorio nazionale.
-Electrolux azienda operante a livello mondiale nel campo degli elettrodomestici con sede a Porcia (PN) ha avviato una serie di progetti di eSupply Chain Collaboration che hanno permesso all’azienda di ottenere un significativo miglioramento dell’efficienza e un conseguente abbattimento dei costi, grazie all’automazione di alcune operazioni e la riduzione delle attività a basso valore aggiunto
-Oesse è un’azienda di Porcia (PN) che produce scambiatori di calore a flusso incrociato di tipo compatto, grazie al nuovo sistema gestionale sviluppato ad hoc, l’Ufficio tecnico è ora in grado in qualsiasi momento con un semplice clic di consultare in modo rapido tutte le comunicazioni relative ad ogni singolo progetto e per ciascun cliente a favore di un aumento dell’efficienza a garanzia di un incremento della produttività.
-Un’azienda che si occupa della produzione di software, in collaborazione con Delta Phi SIGLA, business partner IBM ha adottato un sistema gestionale in modalità cloud che ha permesso di ottimizzare la condivisione delle informazioni aziendali e la continuità operativa.

Comments are closed.