Il 18 luglio inizia FestambienteSud, oltre 150 ospiti

0

festambientesud3I numeri raccontano una decima edizione che si preannuncia scoppiettante: 150 gli ospiti (tra artisti e relatori), 3 anteprime (Alberobello, Dublino e Lampedusa), 14 concerti (jazz, lirica, canzone d’autore, world music di innovazione e tradizione, rock), 1 spettacolo di teatro, 1 appuntamento dedicato al cinema, 7 sessioni di lavoro delle 2 summer school (3 sessioni di musica e 4 sessioni di filosofia), 3 laboratori di musica popolare, 3 laboratori dedicati ai bambini, 3 giorni de “La Via del Gusto” (degustazioni gratuite itineranti), 3 presentazioni di libri, 4 laboratori del gusto, 2 seminari sulla cultura e sulla musica popolare, 10 vini e 6 tra workshop e incontri. Molti di questi eventi sono organizzati direttamente dal Gal Gargano, con il quale il festival ha costruito un’importante sinergia.

Il programma completo è stato presentato questa mattina in conferenza stampa presso la Camera di Commercio di Foggia. Per il Presidente, Fabio Porreca, “FestambienteSud è una delle massimi espressioni culturali del nostro territorio e sono contento di vedere l’intero territorio unito nel promuovere questa eccellenza”. Gli fa eco il segretario generale, Matteo Di Mauro: “Sin dall’inizio Legambiente ha puntato in alto e ora i risultati la stanno premiando. FestambienteSud ormai è un festival affermato in Puglia e in tutto il Sud Italia”. Per Antonio di Iasio, Sindaco di Monte Sant’Angelo, location del festival, FestambienteSud rappresenta “il nostro fiore all’occhiello, un grande evento culturale che ormai è diventata la punta di diamante della programmazione estiva della nostra città, del nostro territorio, della nostra regione”.

“Per il secondo anno consecutivo sosteniamo uno dei maggiori eventi del nostro territorio. Promuoviamo insieme, workshop e laboratori dedicati alla gastronomia tipica del Gargano e alle tradizioni popolari” – ha dichiarato Fabio Prencipe, responsabile comunicazione del Gal Gargano.

Franco Salcuni, direttore di FestambienteSud, sottolinea che “FestambienteSud è ormai un festival internazionale, sia per i Prenota qui la tua vacanzanomi che per i contenuti. Siamo diventati anche un festival che produce ed esporta cultura, infatti, dopo Moni Ovadia e Cederna, con gli Area abbiamo ideato ‘Terra’, una produzione musicale dedicata a Lampedusa”. Salcuni aggiunge: “In 10 anni abbiamo ospitato circa 3000 tra artisti e relatori, promosso 130 concerti, 120 opere di teatro e più di 200 incontri. In questi dieci giorni FestambienteSud vuole essere un contesto in cui discutere come e perché si possa dire … ‘è bello vivere al Sud’. A questo tema sarà dedicata in particolare la giornata del 25 luglio, a partire dalla conferenza delle ore 19, che vogliamo dedicare alla celebrazione del nostro decennale”.

Tre le sezioni che compongono questa decima edizione.

La prima, dal 18 al 20 luglio, con i concerti e la summer school di filosofia: il primo weekend, nel Castello, con i concerti (info 0884562299) di Elio (venerdì 18), Roberto Vecchioni (sabato 19) e il grande concerto jazz con il Tom Harrell 6th (domenica 20). Dalle ore 23 il festival si sposta nel Chiostro delle Clarisse con la mini rassegna jazz “Midnight Jazz” e le degustazioni dei vini (ingresso gratuito).

La seconda, dal 21 al 24, nel Chiostro delle Clarisse, con incontri, laboratori, teatro, cinema, workshop, tutti ad ingresso libero.

La terza, il secondo weekend, dal 25 al 27 luglio: il 25 i concerti di Macchia Libre e il trio stellare con Liebman, Swallow e Nussbaum. Il 26 i Nasodoble, la Nuova Compagnia di Canto Popolare e Funky Pushertz. Domenica 27 la chiusura con la produzione “Terra” dedicata a Lampedusa.

Inoltre: la summer school di musica (25 e 26) con Liebman/Swallow/Nussbaum e gli Area, Fariselli/Tofani/Tavolazzi/Paoli (info e iscrizioni 340 4786815); i laboratori di danze popolari e quello dedicato ai bambini (dal 25 al 27, info 340 4786815); La via del gusto, degustazioni gratuite itineranti (dal 25 al 27); e tanti altri eventi. Consulta il programma completo su www.festambientesud.it

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook