I CAMPIONATI DEL SOLE, L’ORIENTEERING SUL GARGANO

0

“Una imperdibile occasione per coniugare sport, turismo, ambiente e promozione territoriale. Ancora una volta il Gargano balzerà alle cronache nazionali grazie ai campionati italiani di corsa orientamento che si svolgeranno la prossima settimana in alcuni bei centri del nostro Promontorio. Un risultato ottenuto da questa Amministrazione provinciale che ci inorgoglisce considerato anche il lavoro svolto dagli assessori allo Sport, Vascello prima e Ruo dopo, in questi anni per rendere la provincia di Foggia una vera e propria capitale di questa disciplina sportiva a livello nazionale ed internazionale”. E’ quanto affermato dal presidente della Provincia di Foggia, Antonio Pepe, nel corso della conferenza stampa di presentazione de “La settimana del sole” di orienteering svoltasi questa mattina nella Sala Giunta di Palazzo Dogana.
All’incontro con gli organi di informazione erano inoltre presenti: Marino Pellico, coordinatore dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Educazione fisica; Francesco Fischetti, in rappresentanza del corso di laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive dell’Università degli Studi di Bari; Luigi Laricchia, event manager della “Settimana del Sole”; Giuseppe Macchiarola, presidente del Comitato Provinciale Coni Foggia; Claudio Angeloro dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità nonché i sindaci e gli amministratori dei Comuni coinvolti nell’iniziativa.
La manifestazione si terrà dal 1° al 5 settembre nei Comuni di Vico del Gargano, Monte Sant’Angelo, Carpino, Vieste e Ischitella ed è organizzata dall’Orienteering Accademy Puglia in collaborazione con i Comuni aderenti all’iniziativa, il Coni di Foggia, il distaccamento aeronautico “Jacotenente”, il corso di laurea delle Attività Motorie e sportive dell’Università di Bari e l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Educazione fisica.
E’ prevista la partecipazione di circa 700 atleti, provenienti da dieci nazioni oltre che dalla maggior parte delle regioni italiane. Alcune delle gare previste nella “Settimana del Sole” saranno infatti riconosciute come prove internazionali.
“L’orienteering è ormai diventata una realtà consolidata in provincia di Foggia. Una realtà di riferimento sia in ambito pugliese che in ambito nazionale – ha evidenziato l’assessore regionale allo Sport, Maria Campese – Una disciplina completa, quella della corsa orientamento, ormai oggetto di studi scientifici anche per la sua valenza nell’età dell’infanzia. Un plauso particolare a tutti gli attori in causa, e in particolare all’assessorato provinciale allo Sport, per aver saputo creare una sinergia positiva utile ad organizzare, anche con poche risorse economiche, un evento di portata nazionale”, ha concluso.
“Il nostro è un territorio straordinario, che per caratteristiche paesaggistiche da tempo si è candidato ad essere la ‘culla italiana’ dell’orienteering – ha commentato l’assessore provinciale allo Sport, Rocco Ruo – Questo evento va dunque al di là dell’aspetto sportivo, ma diventa uno strumento di promozione e valorizzazione del Gargano e più in generale della Capitanata. Un tassello che si inserisce nell’ampio ed articolato mosaico dell’offerta turistica della provincia di Foggia. Non è infatti un caso se questa manifestazione attraverserà i centri storici dei Comuni coinvolti nell’iniziativa, dando corpo una azione di piena valorizzazione delle nostre eccellenze storiche. I campionati nazionali di orienteering sul Gargano sono per noi motivo di orgoglio, e sono nello stesso tempo il frutto di una strategia virtuosa che ha messo in connessione pubblico e privato, riuscendo così a superare le ristrettezze economiche con le quali sono costretti a fare i conti le pubbliche a!
mministrazioni. Va sottolineato infine che quello che stiamo presentando non sarà un evento relegato all’interno dei confini provinciali ma che grazie all’attenzione e alle telecamere della Rai potrà beneficiare di una vetrina di respiro nazionale”, conclude Ruo.

Comments are closed.

Chiudi Popup
Seguici su Facebook